×

Firenze, morto l’architetto e designer Remo Buti: aveva 89 anni

Firenze, morto a 89 anni l’architetto e designer Remo Buti: dagli esordi come ceramista alla svolta con Gianni Pettena e ai movimenti 9999

Una immagine recente di Remo Buti

Lutto a Firenze, dove a 89 anni è morto l’architetto e designer Remo Buti, docente universitario ed uno dei massimi esponenti dell’Architettura radicale. Buti era stato anche cofondatore del laboratorio Global Tools. Era nato il 2 maggio 1932 a Sesto Fiorentino da una famiglia di ceramisti in servizio presso la Richard Ginori di Doccia. 

Morto l’architetto Remo Buti: la laurea e l’adesione alla corrente radicale

Buti si laureò in architettura all’Università di Firenze ed iniziò la sua attività come ceramista. La svolta nella seconda metà degli anni ‘60, quando Buti aderì al movimento fiorentino dell’Architettura Radicale. Lo fece assieme all’artista Gianni Pettena e ai movimenti 9999, gli Zziggurat.  

L’architetto Remo Buti morto nella sua Firenze: l’exploit nel mondo del design

Con il collega Andrea Branzi fondò con la Cooperativa d’Avanguardia Italiana, si era nel 1973.

Nel settore del design operò in diversi ambiti, dai tessuti da arredamento ai gioielli fino ai materiali edilizi. Remo Buti espose i suoi progetti in tre specifiche edizioni della Triennale di Milano (1968, 1979, 1983). 

È morto Remo Buti, l’architetto che espose alla Biennale di Venezia

Poi nel 1978 partecipò alla Biennale di Venezia. Tutto questo in associazione con l’attività didattica in ambito accademico: per oltre vent’anni infatti Buti ha insegnato design alla Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze. 

Contents.media
Ultima ora