×

Firenze, trovata morta la senzatetto con la laurea che parlava sei lingue

Dramma della solitudine e dell'emarginazione a Firenze dove è stata trovata morta nella sua baracca a Caruggi Viorica, la senzatetto con la laurea

Viorica Zaiat

È stata trovata morta a Firenze la 45enne moldava Viorica Zaiat la senzatetto con la laurea che parlava sei lingue, o meglio, la dottoressa che parlava sei lingue poi diventata senzatetto. La donna veniva da una vita di stenti da cui si era rialzata ma i suoi demoni hanno avuto il sopravvento e quei demoni hanno trovato sostanza nell’alcol nell’alcol, che ha contribuito ad uccidere la donna e che ha portato Viorica esattamente dove il suo incoscio le diceva di andare

Dramma della solitudine a Firenze, trovata morta la senzatetto Viorica Zaiat

I funerali di Viorica, informa un empatico pezzo del Corriere Fiorentino, si sono svolti a Trespiano, con sole cinque persone a dare l’addio a quella ragazza bellissima e colta addomesticata da una vita su cui gravavano le buie nubi del passato. Viorica abitava in una baracca nei pressi dell’ospedale di Careggi. 

Trovata morta Viorica, la senzatetto di Firenze uccisa da quello che l’alcol fa dimenticare

Dopo un primo periodo buio in cui l’alcolismo aveva bollato animo ed abitudini di Viorica la donna era stata assunta in quota categoria svantaggiata in un supermercato.

Viveva in una rsa ed aveva comprato un’auto. Con quella vettura fece un brutto incidente i cui postumi risvegliarono il demone dell’alcolismo mai sopito del tutto. I media raccontano che Viorica ricominciò a bere, era tornata a vivere nella “sua” baracca, dove è morta senza che nessuno le desse conforto o un’altra occasione (no, con la seconda non si esauriscono affatto, i bonus, non in un mondo normale almeno). 

Firenze piange con sole cinque persone Viorica, la senzatetto che è morta per raggiungere sua madre

Il Corriere ha rintracciato ed intervistato il marito di Viorica che vive a Rimini. L’uomo ha spiegato che la 45enne beveva dall’età adolescenziale, figlia di un padre morto troppo presto e di una madre alcolizzata anch’essa. E quel lungo brindisi assassino con se stessa per arrivare a guardare sua madre negli occhi e dirle che aveva fatto tutto come lei Viorica non lo ha saputo esorcizzare mai.

Contents.media
Ultima ora