Fisco, Cristiano Ronaldo interrogato per la presunta frode
Fisco, Cristiano Ronaldo interrogato per la presunta frode
Sport

Fisco, Cristiano Ronaldo interrogato per la presunta frode

fisco
Fisco, Cristiano Ronaldo interrogato per la presunta frode

Fisco, Cristiano Ronaldo davanti al tribunale spagnolo. Rischia il carcere, da 21 mesi a ben 7 anni. Lui, irritato, minaccia di lasciare Madrid

Fisco, parola che sempre mette un po’ di ansia a qualunque persona di questa terra. Una parolina di sole cinque lettere che può creare problemi a tutti, nessuno escluso. Ne sanno qualcosa anche i personaggi famosi che spesso salgano agli onori della cronaca, oltre che per il loro lavoro, anche per qualche “scappatella” proibita o presenta tale, da una situazione fiscale non corrisposta allo Stato di appartenenza.

Tanti i calciatori che hanno avuti problemi di questo genere. Non è scappato a questa situazione negativa neppure il campione portoghese del Real Madrid Cristiano Ronaldo. Oggi non è stata propriamente una giornata piacevole per lui. E’ stato infatti interrogato presso il tribunale di Pozuelo de Alarcon, comune spagnolo che si trova nella comunità della capitale spagnola.

Il problema riguarda una presunta (è bene sottolinearlo) frode fiscale di cui è accusato. L’importo che, secondo il Fisco Spagnolo, Cristiano Ronaldo avrebbe nascosto, o quanto meno non denunciato, è di circa 14,7 milioni di euro.

Il periodo è relativo agli anni che vanno dal 2011 al 2014.

Quanto rischia il grande Campione portoghese vincitore di molti palloni d’oro? In pratica la pena, nel caso fosse ritenuto copevole, andrebbe dai 21 mesi sno addirittura ai 7 anni di carcere. Evidente come tutto sia da dimostrare, chiaramente.

Real Madrid che sta alla finestra anche perché lo stesso giocatore non ha nascosto affatto la sua irritazione per questa situazione che lo stesso Ronaldo ha preso come una vera e proprio persecuzione nei suoi confronti. Madrid rischia dunque di perdere il suo giocatore simbolo a causa del fisco? La telenovelas potrebbe anche aprirsi nel caso che il giocatore fosse rinviato a giudizio.

Chiaramente le squadre che potrebbero acquistare il portoghese non sono molte, probabilmente si contano sulle dita di una sola mano ma intanto tutte queste hanno drizzato le orecchie per capire cosa deciderà il giocatore lusitano. L’addio ai blancos potrebbe diventare reale se la situazione Ronaldo-fisco proseguisse.

L’estate, calda non solo a causa del meteo, potrebbe diventare arroventata per i tifosi della “camiseta blanca”.

Intanto il pomeriggio potrebbe diventare importante proprio in questo senso. Il forte attaccante portoghese infatti si difenderà dinanzi in tribuale e quindi dovrebbe rilasciare una intervista in merito alla situazione che si è venuta a creare a Madrid.

Cristiano Ronaldo, dovesse lasciare il Real Madrid, lascerebbe un vuoto enorme nella formazione spagnola. Un giocatore difficilmente sostituibile. D’altra parte chi lo acquisisse potrebbe tutto di un tratto diventare una delle “attrazioni” principali per gli amanti del calcio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche