×

Sardine: dalla Sicilia parte la 'Staffetta della Sardina'

Condividi su Facebook

Palermo, 14 gen. (Adnkronos) – Mentre stasera, alle 21.30, a Palermo, è in programma la prima assemblea aperta delle Sardine panormite, dalla pagina Facebook il movimento lancia la sua 'Staffetta della Sardina'. Un viaggio per la Sicilia, provincia per provincia, che partirà domani, mercoledì 15 gennaio, da Messina, per concludersi con un flash mob in contemporanea in tutte le nove province siciliane sabato 25 gennaio.

"Portiamo tutta la Sicilia in piazza – scrivono gli organizzatori – È partita la 'Staffetta della Sardina', un viaggio lungo tutta la Sicilia per denunciare i ritardi infrastrutturali e raccontare le problematiche più urgenti in ogni provincia".

Una "Sardina autostoppista" che viaggerà con treni, bus, auto, e toccherà "Comuni o aree che sono simboliche per quel che riguarda i temi cruciali dell'isola: contrasto alla mafia, tutela dell'ambiente, solidarietà e accoglienza dei migranti, lavoro e sviluppo del territorio, diritto alla salute, emigrazione".

Messina, Catania, Siracusa, Ragusa, Caltanissetta, Enna, Agrigento, Trapani e Palermo. A partire da domani, ogni giorno (escluso il 19), ciascuna provincia pubblicherà un video che racconterà il proprio pezzetto di viaggio e le tappe toccate nel proprio territorio.

Il 25 gennaio poi, alle 18, in un flash mob che si svolgerà in contemporanea nelle nove province siciliane. "La manifestazione – concludono – riprenderà i temi delle infrastrutture e dell'emigrazione e ribadirà i valori del movimento delle Sardine. Grideremo ancora più forte che la Sicilia non si Lega!".

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.