×

Unicredit: lettera a sindacati, 'accordo entro marzo per attenuare ricadute sociali'

Condividi su Facebook

Milano, 10 feb. (Adnkronos) – Unicredit vuole chiudere "entro e non oltre il primo trimestre 2020" il confronto con i sindacati per arrivare a "soluzioni condivise" sugli esuberi di Transform23, anche per "attenuare" le possibili ricadute sociali del nuovo piano sui lavoratori. E' quanto riferisce Unicredit nella lettera ai sindacati con cui avvia le procedure per negoziare gli esodi.

Le 6mila uscite preventivate da qui alla fine del 2023, riporta la missiva fornendo altri dettagli, saranno attuate "valutando in via prioritaria" l'accesso al fondo di solidarietà del settore del credito e i prepensionamenti di chi è già prossimo all'età pensionabile, con un anticipo medio di 36 mesi. Saranno poi considerate Quota 100, Opzione Donna e altri riscatti insieme a "forme di flessibilità" nell'organizzazione del lavoro.

In sostanza, si prevedono processi di riqualificazione e riconversione professionale delle risorse, legate ai processi di digitalizzazioni previsti dal piano.

Nel 2020, tra l'altro, oltre ai dirigenti, anche i quadri direttivi e il personale delle Aree professionali dovrà azzerare i residui ferie.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche