×

Trapani: recupero dei borghi, Salemi vince bando Fondazione Sicilia

Condividi su Facebook

Palermo, 12 feb. (Adnkronos) – Circa 100mila euro per realizzare uno studio di fattibilità per la riqualificazione e la valorizzazione del patrimonio architettonico del centro storico di Salemi, comune del trapanese già inserito nella lista dei Borghi più belli d'Italia. Salemi, in particolare il Dipartimento di Architettura del Politecnico di Torino con cui il Comune ha in atto una collaborazione, si è aggiudicata l'edizione 2019 del bando promosso dalla Fondazione Sicilia 'Studi di fattibilità per il recupero dei borghi abbandonati'.

Il progetto 'Riabilitare Alicia – Studio di fattibilità per la riqualificazione della città antica di Salemi' è stato presentato dagli architetti e docenti Paolo Mellano e Roberto Dini con l'obiettivo di valorizzare "la qualità architettonica e paesaggistica della città antica ai fini della creazione di un'accoglienza inclusiva e diversificata, della promozione del turismo sostenibile, del sostegno alle politiche di sviluppo sociale, culturale ed economico per la comunità locale".

"Il progetto di recupero della parte antica della città prosegue con atti concreti – affermano il sindaco Domenico Venuti e l'assessore al centro storico Vito Scalisi – La scelta di individuare nel Politecnico di Torino uno dei nostri interlocutori si è rivelata azzeccata. La strada è ancora lunga ma siamo convinti che insieme riusciremo a centrare l'obiettivo".

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche