×

Air Italy: O’Brien (Ryanair), ‘non abbiamo interesse a comprare compagnia’ (2)

Condividi su Facebook

(Adnkronos) – Incontrando la stampa, O'Brien ha chiarito che Ryanair "non sta approfittando" della situazione di Air Italy per promuovere nuove rotte. "Siamo sempre cresciuti in Italia indipendentemente dallo sviluppo o meno di altre compagnie, non potremmo certo basarci su questo, sarebbe impensabile". "Ci riteniamo – ha aggiunto – partner affidabili e siamo dispiaciuti per quello che sta accadendo". L'obiettivo della compagnia è "continuare a crescere in Italia, siamo già cresciuti del 3-4% in traffico di passeggeri rispetto allo scorso anno, a Milano e perché no, in Sardegna, dove vediamo delle grandi opportunità".

Il motivo della convocazione della stampa a Milano è l'annuncio della decisione di introdurre altri due aeromobili a Milano, uno a Bergamo e uno a Malpensa, con altre rotte in aggiunta da e per la Sardegna, destinazione Cagliari e Alghero.

La rotta Milano Malpensa-Cagliari, in particolare, è una novità. "Siamo aperti per nuove ulteriori rotte da Milano alla Sardegna con le giuste condizioni fiscali, rivedendo magari l'addizionale, e qualora ci fosse disponibilità di nuovi aeromobili a Milano e per Cagliari".

A chi gli chiedeva perché Air Italy non potesse figurare tra le nuove acquisizioni del gruppo, che è comunque interessato al consolidamento in Europa, O'Brien ha spiegato di "non vedere alcun valore in Air Italy", diversamente dalle potenzialità che la compagnia vede "a Milano e in Sardegna". E ancora: "Le acquisizioni fine a se stesse non portano frutti. Se il proprietario principale non ha interesse a investire di più perché dovremmo farlo noi?".

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche