×

Coronavirus: Conte, 'mai immaginato di vedere sfilare autocarri esercito con bare'

Condividi su Facebook

Roma, 25 mar. (Adnkronos) – "Sono giorni terribili per la nostra comunità" che "ogni giorno" fa i conti con i "decessi e perde i più fragili e vulnerabili, un dolore che si rinnova costantemente". Così il premier Giuseppe Conte, in Aula alla Camera, rivolgendo un pensiero alle famiglie delle vittime del Covid-19 suscitando un lungo applauso dell'Aula.

"Non avremmo mai pensato – dice – di vedere file di autocarri dell'esercito con le bare. Ai familiari delle vittime va il nostro pensiero e la nostra commossa vicinanza".

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
1 Commentatori
più recenti più vecchi
Giancarlo Felicetti

nel mondo muoiono ogni anno 57 milioni di persone …tante bare….in Italia ogni anno 600 mila morti in vario modo….l’ uomo e ‘ di passaggio su questa terra nasce vive e muore…relativamente .pochi per fortuna moriranno nel mondo per corona virus e la maggior parte vecchi e malatissimi….c ‘est la vie….PRENDIAMO GIUSTE PRECAUZIONI AGIAMO DA UOMINI NON PIANGIAMO INUTILMENTE SU NOI STESSI SE VI FA PIACERE leggetemi su wwwfreepressperugia giancarlo felicetti la mia controinformazione la bufala del corona virus e il corona virus se non vi annoia commentate face book stories giancarlo felicetti pace amore intelligenza e cultura a tutti… Leggi il resto »


Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche