×

Autogrill: al 30 aprile ricavi -33,9%, a maggio primi segnali ripresa (2)

Condividi su Facebook

(Adnkronos) – Nel suo piano di mitigazione del covid19 legato a debito e liquidità, il gruppo afferma si star valutando "tutte le opportunità messe a disposizione dai governi per gestire il periodo di lockdown", compresa la "fruizione dei programmi governativi di sostegno disponibili in tutte le regioni, a seconda dei casi, per avere accesso a fonti di finanziamento aggiuntive".

Ci sono poi "trattative in fase avanzata con tutte le banche di riferimento del Gruppo e con gli investitori dello Us Private Placement di Hms per ottenere una deroga ai test sui covenant e trattative in corso per consolidare ulteriormente la posizione finanziaria del gruppo in risposta alla volatilità e alle difficili condizioni attuali del mercato".

Il gruppo rivedrà gli investimenti "al minimo necessario". Per il futuro, "benché si intravedano i primi segni di apertura da parte di alcuni paesi, attualmente, e alla luce di un contesto in rapida evoluzione, è estremamente arduo prevedere l'entità e la durata dell'impatto di questa crisi globale e fornire una guidance per il resto dell'esercizio in corso".


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.