×

**Coronavirus: Unioncamere 'PiLoVEr', fabbisogno liquidità imprese sarà 26 mld, Pil -9,7%**

Condividi su Facebook

Milano, 22 mag. (Adnkronos) – Nelle quattro regioni trainanti per il Pil italiano, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Piemonte, la cosiddetta area 'PiLoVEr', il Pil nel 2020 calerà del 9,7%, un calo allineato al dato nazionale, che dovrebbe essere pari a -9,8%. In quest'area, il calo del fatturato delle imprese colpite dal covid sarà di 172 miliardi nel 2020 (-10,4%) e il fabbisogno di liquidità pari a 26 miliardi. Sono i dati illustrati da Alberto Zambianchi, presidente di Unioncamere Emilia Romagna, durante la conferenza stampa sul ruolo e le strategie delle Camere di Commercio di Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto per affrontare l’emergenza economica legata al coronavirus.

"E' in forte flessione il settore maggiormente legato alle attività turistiche e alla cura delle persone, con eccezione della filiera sanitaria, che invece cresce nella sua componente manifatturiera", ha spiegato Zambianchi.

"Le società di capitali nel 2020 registreranno un calo del fatturato di circa 172 mld, oltre il 10% del loro fatturato complessivo", con le imprese votate all'export in maggiore difficoltà. Quanto alla liquidità, sempre con riferimento alle società di capitali, si prevede che 88mila società di capitali, quasi il 24%, "nel corso del 2020 entreranno in crisi di liquidità, quindi con un fabbisogno aggiuntivo di liquidità di circa 26 miliardi, 296mila euro il valore medio".


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Fi: Carrara, 'sia partito lavoro e impresa'
Flash news

Fi: Carrara, 'sia partito lavoro e impresa'

25 Maggio 2020 di Adnkronos
Roma, 25 mag. (Adnkronos) - “Il sodalizio sempre più stretto fra sinistra e Cinquestelle, fra assistenzialismo e ‘decrescita felice’, fra infornate nel pubblico impiego e reddito di cittadinanza, fra aumento…
Entire Digital Publishing - Learn to read again.