×

Enna: prendevano reddito cittadinanza anche se ottenevano fondi Ue, denunciati 36 imprenditori (2)

default featured image 3 1200x900 768x576

(Adnkronos) – Così nella lista delle posizioni irregolari sono finiti 36 imprenditori della provincia di Enna con situazioni economiche non marginali e già percettori di contributi comunitari erogati dalla P.A.C. (Politica Agricola Comune) i quali "omettevano scientemente di indicare tali provvidenze attingendo così al reddito di cittadinanza non di spettanza – dicono le Fiamme gialle -Gli indebiti percettori del beneficio economico, che in alcuni casi arrivavano a ottenere anche importi di sussidio di cittadinanza pari a 1.200 euro mensili, sono stati quindi segnalati alla Procura della Repubblica di Enna guidata da Massimo Palmeri e rischiano adesso la reclusione da due a sei anni".

Nel contempo, sono state immediatamente avviate le operazioni per la revoca/decadenza del beneficio ed il recupero dell’indebito, di competenza dell’Inps quantificato allo stato complessivamente in oltre 200.000 euro. "In questo ultimo periodo, caratterizzato da una diffusa richiesta di sovvenzioni pubbliche per sopperire alle situazioni di difficoltà economiche connesse all’emergenza epidemiologica, l’indagine condotta dalla Guardia di Finanza di Enna nell’ambito dell’operazione denominata “Inside”, contraddistingue l’attività di polizia economico-finanziaria a vocazione sociale operata dal Corpo a contrasto delle indebite percezioni di prestazioni assistenziali non dovute e di ogni forma di iniquità che potrebbe intaccare la coesione sociale e sottrarre risorse ai cittadini onesti aventi diritto al sostegno economico da parte di chi falsamente rappresenta una situazione di difficoltà e di disagio", dicono ancora dalla Guardia di Finanza.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora