×

Agroalimentare: Ferrarini, Intesa Sp deposita proposta di concordato per rilancio

Condividi su Facebook

Milano, 11 ago. (Adnkronos) – Intesa Sanpaolo, insieme a Unicredit, ha depositato al tribunale di Reggio Emilia, in qualità di creditore legittimato ai sensi della legge fallimentare, una propria proposta concorrente di concordato per dar vita a un’operazione di salvataggio e rilancio della Ferrarini, in concordato preventivo.

L’operazione, si spiega dalla banca, ha l’obiettivo di "mettere in sicurezza l’azienda, tutelare gli interessi fondamentali dei lavoratori e del territorio e le ragioni di tutte la parti coinvolte, garantendo ancora una volta quel quadro di valori che sono alla base della missione di Intesa Sanpaolo".

La proposta vede come partner industriali Gruppo Bonterre – Grandi Salumifici Italiani, società attiva nel mercato italiano ed europeo dei salumi di qualità, formaggio Parmigiano-Reggiano, snack e di piatti pronti, Opas, organizzazione di prodotto tra allevatori di suini in Italia, e Hp, società attiva nel sostegno e nell’innovazione dell’agrifood.

La cordata metterà a disposizione dell’operazione capacità imprenditoriali e apporti di capitale a cui si unisce il sostegno finanziario di Intesa Sanpaolo che, con un ammontare di 35 milioni di euro disponibile per la durata del piano industriale presentato, intende sostenerne il successo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.