×

Coronavirus: anche da Iv mozione a Senato, dati scientifici se nuove misure e ristori'(2)

default featured image 3 1200x900 768x576

(Adnkronos) – "I repentini cambi di posizione -si legge nel testo della mozione Iv a prima firma del capogruppo Davide Faraone- rischiano di gettare un velo di preoccupante incertezza sia nei confronti dei cittadini, che attendono di comprendere se sarà loro consentito il ricongiungimento con i propri familiari ubicati in Comuni distinti dal proprio durante delle festività natalizie, sia nei confronti delle imprese, le quali non hanno modo di capire, a pochi giorni dall'inizio delle festività, se sarà loro consentito continuare a svolgere la proprio attività o meno".

Per questo la mozione Iv "impegna il governo a valutare il ridimensionamento o l'ampliamento delle misure di restringimento, come in materia di spostamenti tra comuni della stessa provincia o il ricongiungimento con parenti e congiunti stretti, attualmente al vaglio dell'esecutivo, sulla base di solidi dati scientifici e di ulteriori analisi che ne dimostrino l'imprenscindibilità, onde bilanciare opportunamente sia i plausibili rischi di una terza ondata pandemica sia le pesanti conseguenze di tali restrizioni sul tessuto socio produttivo".

Inoltre, impegna il governo "nell'eventualità di nuove restrizioni, a prevedere misure di ristoro economico proporzionate alle perdite di fatturato anche nei confronti di quelle attività a cui inizialmente sarebbe stata indicata la via dell'apertura". I renziani presentano dunque una loro mozione, diversa da quella del dem Andrea Marcucci nella quale si chiede invece un esplicito allentamento delle misure sulla mobilità tra piccoli comuni. Il senso della mozione Iv, si spiega, è sottolineare l'esigenza di una coerenza tra dati scientifici e chiusure; prevedere ristori immediati laddove ci sono chiusure; non seguire onda emotiva ed evitare contraddizioni.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora