×

Rugby: elezioni Fir, sostegno 48 club Veneto, Fvg e Trentino Alto Adige a candidatura Innocenti

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 20 feb. (Adnkronos) – Ben 48 Club di Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia-Giulia hanno ufficialmente sottoscritto una dichiarazione di supporto alla candidatura di Marzio Innocenti per la presidenza della Federazione Italiana Rugby.

Queste le società: Belluno – asd Rugby Belluno; asd Rugby Feltre; Padova – asd c'è leste rugby; checco camposanpiero rugby asd; rugby cittadella asd; selvazzano rugby fc; rugby monselice asd; ftgi padova rugby asd; rugby este asd; asd excelsior rugby 1929; ftgi euganei rugby asd; Rovigo – rugby frassinelle asd; rugby villadose junior 2007 asd; rugby villadose 66 asd; rosolina rugby; rugby badia junior 2.0 ssd arl; Treviso – montebelluna rugby 1977 asd; rugby piave asd; asd castellana rugby; grifoni rugby oderzo asd; asolo rugby club asd; montebelluna rugby junior asd; rugby valdobbiadene segusino asd; silea rugby 1981 asd; Venezia – venezia rugby asd; asd jesolo rugby; euro dolce rugby portogruaro; polisportiva rugby livenza asd; san marco rugby veneziamestre asd; Vicenza – rugby alto vicentino asd; rugby bassano 1966 asd; asd valchiampo rugby; aries rugby asd; rebels rugby vi.est; Verona – scaligera rugby verona asd; Trentino Alto Adige – sud tirolo rugby asd; asd rugby trento; Friuli Venezia Giulia – asd juvenilia bagnaria, rugby club pasian di prato, rugby educativo trieste, venjulia rugby trieste asd, black ducks rugby asd, fontana rugby asd, asd pedemontana-livenza rugby, polisportiva montereale rugby, asd rugby san vito al tagliamento, gorizia rugby asd, gemona rugby asd.

“L’esperienza degli otto anni da presidente del Comitato Regionale Veneto mi ha portato a vivere direttamente i club e le dinamiche del rugby di base, e dopo l’iniziativa analoga dei top club veneti di qualche settimana fa anche tante altre società mi hanno chiesto se potevano ufficializzare il loro sostegno. Un movimento triveneto così largamente compatto verso un’elezione federale rappresenta certamente un salto di qualità del movimento di questi territori, e dal punto di vista personale la considero un’attestazione di stima che mi inorgoglisce.

E' il Veneto, assieme a Friuli Venezia-Giulia e Trentino Alto Adige, che va verso l'Italia e non il contrario, abbattendo uno stereotipo classico del rugby italiano, e questo è un passaggio di maturità". Così Marzio Innocenti, 62enne medico livornese trapiantato a Padova, candidato alla presidenza della Fir, da otto anni alla guida del comitato regionale veneto, parla all'Adnkronos del suo progetto per la nuova Federugby, dopo aver ricevuto il sostegno di 48 club tra Veneto, FVG e Trentino Alto Adige alla sua candidatura per la presidenza della Federazione Italiana Rugby.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora