×

Pd: Orfini, 'dirigenti fanno quello che vogliono Salvini e Di Maio?'

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 3 mar (Adnkronos) – "Quando il Pd scelse – sbagliando – di cambiare linea e votare a favore del taglio dei parlamentari, promise che per riequilibrare lo scempio di quella scelta si sarebbe varata una legge proporzionale. Ieri il segretario del PD ha detto alla direzione regionale del Lazio che dato che la destra non è disponibile al proporzionale si va verso un diverso maggioritario".

Lo scrive su Facebook Matteo Orfini.

"Per la cronaca, la destra non si era mai resa disponibile al proporzionale e ciò nonostante giustamente il Pd ha deciso in tutti i suoi organismi di andare avanti su quella linea tanto che alla Camera è incardinato un disegno di legge che la recepisce. Oggi leggiamo sui giornali che ci sarebbe un accordo Zingaretti-Salvini per quel maggioritario a cui il segretario alludeva ieri", prosegue il deputato del Pd.

"Riassumendo: abbiamo tagliato i parlamentari per subalternità al M5s e ora facciamo il maggioritario per compiacere la destra. Ovviamente avendo negli organismi deciso di fare esattamente l'opposto. Mi chiedo se arriverà mai un momento in cui il gruppo dirigente del Pd proverà a fare una cosa semplice: non quello che vogliono Di Maio e Salvini, ma quello che vuole il Pd", conclude il deputato del Pd.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora