×

Rustignoli (Fiba): "Cauto ottimismo per stagione balneare, vita di spiaggia ci sarà"

Condividi su Facebook

Roma, 3 giu. (Labitalia) – "Gli stabilimenti balneari in questo lungo week end hanno riaperto in buona parte d'Italia, forse solo in alcune zone del Sud ancora no ma lo faranno nei prossimi giorni. Abbiamo un cauto ottimismo per la stagione, è tutto fattibile naturalmente con presenze diverse, più limitate.

Ma se pensiamo che solo due mesi fa nessuno di noi immaginava di potere aprire la spiaggia e di fare la stagione…". E' positivo il commento, con Adnkronos/Labitalia, di Maurizio Rustignoli, presidente di Fiba Confesercenti, l'associazione delle imprese balneari, dopo il primo vero weekend in cui gli italiani hanno potuto iniziare a frequentare gli stabilimenti balneari dopo l'emergenza coronavirus.

Italiani attenti a conoscere con i propri occhi le misure anti-contagio decise per la vita in spiaggia.

"Abbiamo registrato -spiega Rustignoli- un'affluenza discreta, specie nella giornata di ieri le persone sono venute in spiaggia, è andato tutto bene, la gente è stata rispettosa delle regole e ha chiesto tante informazioni su come sarà quest'anno la 'vita di spiaggia'. Non possiamo parlare di grande affluenza perchè non è vero, ma di certo la gente la gente si è recata negli stabilimenti per sapere quelle che saranno le regole da seguire, per vedere come è stato organizzato lo stabilimento, per poi prenotare il periodo di vacanza a cui era interessata", continua.

Uno scenario completamente diversi rispetto a poche settimane fa quando, uscite le linee guida Inail-Iss sulla 'vita di spiaggia', le imprese balneari avevano lanciato l'allarme sul rischio di non riapertura per un'impresa su due. Poi l'accordo Stato-Regioni con regole meno stringenti "ci ha salvato da uno scenario drammatico. Oggi in spiaggia -spiega Rustignoli- ci sono poche regole da seguire in modo rigoroso, sia da parte degli esercenti che dai clienti, ma la vita di spiaggia non è stravolta, è quella di sempre.

I protocolli di sicurezza da parte degli stabilimenti sono attuabili. Con dei costi in più ma si può fare", ripete ancora Rustignoli.

Ma le regole, anche in spiaggia, ribadisce il numero uno dei balneari di Fiba Confesercenti, vanno rispettate. "Il distanziamento di almeno un metro, l'obbligo della mascherina nei luoghi comuni e al chiuso. Ma rispettando queste poche regole si potrà fare come sempre la passeggiata sulla battigia, il bagno in mare e tutto il resto", sottolinea.

"Nei prossimi giorni -aggiunge Rustignoli- ci saranno poi da chiarire con le Regioni alcuni aspetti ma si tratta di dettagli legati ad esempio alle attività ludico-sportive. Alcune cose già le sappiamo. Ad esempio sarà permesso il beach tennis in singolo e in coppia e anche il parco giochi per i bambini sarà possibile, rispettando il contingentamento, la presenza di un adulto per bambino e l'uso dell'igienizzante. Quello che si dovrà evitare è l'assembramento e il mancato rispetto del distanziamento. Ci sono poche regole ma ripeto sarà fondamentale rispettarle per non trovarci in difficoltà dopo", spiega ancora il presidente di Fiba Confesercenti.

E secondo Rustignoli


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Unioncamere Veneto, conclusa prima parte corso Euroformazione
Lavoro

Unioncamere Veneto, conclusa prima parte corso Euroformazione

10 Luglio 2020
Venezia, 10 lug. (Adnkronos/Labitalia) - Si è conclusa la prima parte del corso di Euroformazione organizzato da Unioncamere del Veneto, un'iniziativa finanziata dalla Regione Veneto e realizzata in collaborazione con…
Entire Digital Publishing - Learn to read again.