×

Coronavirus: parere Ema 29 dicembre su vaccino Pfizer, 12 gennaio Moderna

Condividi su Facebook

Milano, 1 dic. (Adnkronos Salute) – La valutazione del Comitato scientifico per i medicinali a uso umano (Chmp) dell'Agenzia europea del farmaco Ema è atteso al più tardi il 29 dicembre per il candidato vaccino contro Covid di Pfizer/BionTech e il 12 gennaio per quello di Moderna.

A fare il punto sui tempi è l'ente regolatorio Ue, che assicura un esame senza sosta per le due richieste di autorizzazione presentate: "L'Agenzia e i suoi comitati scientifici continueranno a lavorare sulla valutazione" dei dati presentati come parte della domanda formale avanzata dalle due aziende, "durante il periodo natalizio".

Se i dati presentati si riveleranno "sufficientemente solidi per trarre conclusioni sulla qualità, sicurezza ed efficacia del vaccino, il Chmp concluderà la sua valutazione durante una riunione straordinaria prevista per il 29 dicembre" per Pfizer/BionTech, e "il 12 gennaio" per Moderna, "al più tardi.

Queste scadenze si basano sul tipo di dati valutati finora nel contesto della revisione continua e possono essere soggette a modifiche man mano che la valutazione procede – puntualizza l'autorità regolatoria – L'Ema comunicherà di conseguenza l'esito della sua valutazione".


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media