×

Torna Re-think, forum italiano sull'economia circolare

Condividi su Facebook

Roma, 23 set. (Adnkronos) – Torna Re-think – Circular Economy Forum. L’appuntamento è per il 27 e 28 ottobre presso l’Università Cattolica e Triennale Milano. Ad annunciare la seconda edizione è Tondo, organizzazione no-profit internazionale operante nel settore dell’economia circolare per creare un dialogo costruttivo tra aziende, università, organizzazioni, istituzioni e persone.

Re-think vedrà riuniti alcuni tra i maggiori esperti sul tema: da aziende e startup ad enti di ricerca ed altre istituzioni che stanno lavorando ad importanti progetti di economia circolare e sostenibilità ambientale. Quattro saranno le macro-aree approfondite, agri-food, città, materiali e tecnologie, centrali per il ripensamento di nuovi modelli di sviluppo basati sul riutilizzo e la riduzione degli sprechi.

Questa seconda edizione non sarà confinata unicamente al panorama italiano, ma ospiterà anche i racconti e le testimonianze di diverse realtà europee, in particolar modo danesi e olandesi, rendendo l’evento internazionale.

Tra i partner dell’evento ci saranno infatti il Consolato Generale dei Paesi Bassi in Italia e l’Ambasciata di Danimarca.

"Il forum – spiega Francesco Castellano, fondatore e presidente di Tondo – è un’occasione per ampliare l’ecosistema che opera nel campo dell’Economia Circolare, favorendo l’interazione tra diversi tipi di attori a sostegno di progettualità innovative. Partecipare significa quindi prendere parte al cambio di paradigma di mercato, non più lineare ma sempre più rigenerativo e circolare".

Da poco è stata anche lanciata da Tondo una innovation call rivolta a startup che svolgono attività nell’ambito della Circular Economy che offrono soluzioni innovative e capaci di generare un impatto positivo sull’ambiente. Saranno valutate da una giuria di esperti dell’innovazione e le startup vincitrici potranno presentare la loro idea durante l’evento Re-think. I vincitori avranno inoltre la possibilità di ricevere servizi specifici offerti dai partner.

Tante le aziende, le startup e le istituzioni protagoniste di Re-think, tra queste i partner ufficiali dell’evento: Intesa (Gruppo Ibm), Esselunga, Università Cattolica del Sacro Cuore e due delle sue alte scuole: Altis Alta Scuola Impresa e Società, Almed Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo Formazione; Cittadellarte Fashion Best-Fondazione Pistoletto; e i patrocini tra cui quello oneroso di Fondazione Cariplo e quelli non onerosi di Commissione europea, ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ASviS, Comune di Milano, Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza, Lodi.

In agenda anche Matrec, NeoruraleHub, Novamont, Oecd, A2A, Aquaporin, Seluxit, Small Revolution, Physee, Iren, Ricehouse, Intesa Sanpaolo Innovation Center, Eni, Cnr, Alisea, Circle Economy, Enel X. Prometeo del Gruppo Adnkronos è il media partner di questa edizione. Triennale Milano è hosting partner dell’evento.

Il forum si svolgerà in ottemperanza alle norme di sicurezza anti Covid-19 garantendo il distanziamento sociale e tutti gli standard di sicurezza necessari. Sul luogo dell’evento saranno infatti presenti solo gli speaker ed i principali stakeholder, il pubblico potrà collegarsi da remoto.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Fotovoltaico integrato negli edifici, messo a punto materiale green
Sostenibilità

Fotovoltaico integrato negli edifici, messo a punto materiale green

26 Ottobre 2020
Roma, 26 ott. (Adnkronos) - Il fotovoltaico integrato negli edifici, o building integrated photovoltaics, consiste nella progettazione di soluzioni innovative per integrare dispositivi di conversione dell’energia solare in energia elettrica…
Entire Digital Publishing - Learn to read again.