Flavio Insinna sarà il nuovo conduttore de 'L'eredità'
Flavio Insinna sarà il nuovo conduttore de ‘L’eredità’
Gossip e TV

Flavio Insinna sarà il nuovo conduttore de ‘L’eredità’

flavio insinna

Lo ha confermato il direttore di Rai Uno intervistato da Il Giornale. Flavio Insinna sarà il nuovo presentatore da settembre.

Flavio Insinna, da settembre, condurrà L’Eredità. La voce circolava da tempo, dopo che lo storico presentatore della trasmissione di Rai Uno, Fabrizio Frizzi, è morto all’improvviso il 26 marzo di quest’anno. A sostituire il conduttore, per il resto della stagione, vi è stato Carlo Conti, volto di punta della Rai e amico di lunga data di Frizzi. Non è stato ancora reso pubblico ufficialmente il palinsesto ma, dall’intervista di Angelo Teodoli, direttore di Rai Uno, a Il Giornale, è chiaro che Insinna sarà il nuovo conduttore della trasmissione. L’Eredità è il programma televisivo a quiz più longevo della storia del piccolo schermo italiano. In onda dal 2002, ha all’attivo 3200 puntate; la trasmissione è condotta prima da Amadeus, poi nel 2006 da Carlo Conti. Dal 2014 il presentatore toscano è affiancato alla guida dell’Eredità da Fabrizio Frizzi. Carlo Conti viene chiamato ad aprile 2018 in sostituzione dell’amico fraterno, quando la trasmissione riprende a essere trasmessa dopo una settimana di chiusura, in segno di cordoglio per la perdita di Frizzi.

“Vorrei essere ovunque, ma non qui”, ha detto Conti commosso. Qualcosa è cambiato ed è inevitabile che sia così. Finita la stagione il 3 giugno, il pubblico in studio è commosso e ascolta in silenzio- quei silenzi che valgono più di mille parole- Carlo Conti che afferma: “Sono tornato all’Eredità e ho portato avanti nel modo migliore questo programma, ma con una ferita nel cuore”.

Flavio Insinna a ‘L’Eredità’

“Flavio è un ottimo professionista, un grande intrattenitore, ha dato molto alla Rai”, spiega il direttore di Rai Uno Angelo Teodoli in merito alla scelta di Flavio Insinna come nuovo conduttore dell’Eredità. Come è stato precisato, la voce circolava da tempo. Non è mancata qualche perplessità- in merito a un caso ben preciso- espressa anche da Il Giornale che ha intervistato Teodoli. “Però rischiate molto riportando in video Flavio Insinna alla guida de L’eredità, un conduttore dal carattere difficile- osserva il quotidiano- e che potrebbe essere nuovamente messo alla berlina da Striscia la Notizia“. Il direttore di Rai Uno risponde che “in tutti i programmi accadono momenti difficili dietro le quinte.

Penso che Striscia abbia francamente esagerato”. Il riferimento è ad alcuni fuori onda, recuperati e resi pubblici dal tg satirico, nei quali Flavio Insinna insultava alcuni collaboratori e concorrenti. Sempre Striscia ha accusato il conduttore di manipolare il gioco Affari tuoi al fine di aumentare gli indici d’ascolto. Il presentatore romano si è scusato per le frasi intemperanti che ha pronunciato ad affari tuoi. Le parole di Teodoli a Il Giornale non sono però sfuggite a Striscia la Notizia. Il Fatto Quotidiano ha ricevuto un comunicato dalla trasmissione; eccone una parte: “Striscia non ha esagerato. Il servizio del 31 maggio 2017 dimostra le vere ragioni dell’ira del conduttore: non un comprensibile (anche se non scusabile) ‘sbrocco’, piuttosto la rabbia per un ‘taroccamento’ non riuscito”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche