×

Focolaio covid ad Alessandria in un gruppo di ragazzi di ritorno da Riccione

Gruppo di ragazzi tornati da Riccione ad Alessandria da il via ad un nuovo focolaio covid. Avviato il tracciamento.

Focolaio Alessandria ragazzi Riccione

Le notizie in questi giorni relative alla diffusione del coronavirus in Italia sembrano ricordare in buona parte quelle delle scorsa estate, quanto, per intenderci, c’era molto meno consapevolezza in merito al possibile ritorno di un’ondata e si pensava che il peggio fosse passato.

Anche quest’anno ci sono le notizie di focolai sparsi in giro per l’Italia, anche quest’anno il dito viene spesso puntato contro i giovani e l’ormai celebre movida. L’ultimo caso in tal senso riguarda un focolaio divanmpato ad Alessandria, in Piemonte, dove una quindicina di ragazzi sono risultati positivi al covid dopo essere tornati da una vacanza a Riccione.

Focolaio ad Alessandria tra ragazzi tornati da Riccione

La notizia ha naturalemente allertato il comune nel piemontese, ma ha anche spinto l’Azienda Usl Romagna ad effettuare un grande lavoro di tracciamento nelle zone della riviera. Ecco dunque che le aziende sanitarie delle due città si sarebbero messe in contatto per ottenere l’una dall’altra quante più informazioni possibili per evitare che il focolaio continuo ulteriolmente ad allargarsi. Il timore riguarda in particolar modo i locali e i mezzi pubblici che il gruppo di ragazzi avrebbe frequentato.

Focolaio Alessandria: a dargli vita ragazzi tornati da Riccione

Telefonate della Asl, tracciamento, tampone, file al drive in sotto il sole di metà estate, cronache di una bella stagione pandemica in versione 2.0. Quello di Alessadria è naturalmente solo l’ultimo caso di un focolaio divampato tra i più giovani. Casi simili si sono verificati di recente anche a Roma dove per la partita della nazionale vista in un locale sono risultate positive almeno 91 persone. 

Alessandria, focolaio nasce per dei ragazzi tornati da Riccione

Tutti casi di nuova positività forse evitabili, ma che comunque ora ci sono e alzano il numero di persone che hanno contratto la malattia. In Italia nell’ultima settimana il trend, come riportato dall’Iss nel suo ultimo monitoraggio, è tornato a crescere con la variante delta che ormai sembra aver preso il sopravvento in diversi territori della penisola. Fino a questo momento, per fortuna, ad un aumento dei casi non è corrisposto un incremento di decessi e ricoveri, ma la situazione andrà valutata di settimana in settimana.

Contents.media
Ultima ora