×

Foggia, in riva la mare spunta uno scheletro umano

Sulla spiaggia di San Menaio, in riva al mare, è stato trovato uno scheletro umano. La parte inferiore del corpo era ancora vestita.

Scheletro

A Foggia, sulla spiaggia di San Menaio, è stato rinvenuto uno scheletro umano. La parte inferiore del corpo era ancora vestita, mentre quella superiore era totalmente scheletrica.

Foggia, in riva la mare spunta uno scheletro umano

Terribile rinvenimento in riva al mare, sulla spiaggia di San Menaio a Foggia.

Improvvisamente il mare ha restituito uno scheletro, che è stato ritrovato a riva. Il lavoro per l’identificazione sarà molto lungo. La segnalazione è arrivata da un passante che mentre passeggiava ha notato lo scheletro e ha allertato le forze dell’ordine. Dopo l’allarme, sono arrivati i militari della Capitaneria di Porto e i Carabinieri della stazione di Peschici, che hanno isolato l’area in attesa del medico legale e della scientifica.

Corpo in avanzato stato di decomposizione

Seocondo le prime informazioni, si tratterebbe di una persona di sesso maschile. Il corpo era in avanzatissimo stato di decomposizione, ma la parte inferiore era ancora vestita, con qualche brandello di carne. Altri resti del corpo sono stati trovati poco lontano, sulla stessa spiaggia. Verranno condotti gli accertamenti medico legali e scientifici per capire a quando risale la data di morte, le probabili cause del decesso e altri elementi utili per l’identificazione.

Gli elementi raccolti verranno confrontati con i dati del pescatore di 75 anni di cui si sono perse le tracce un mese fa.

Contents.media
Ultima ora