Foo Fighters, Kings of Leon, Pulp e Kasabian al decimo anniversario della riedizione del FESTIVAL DELL'ISOLA DI WIGHT - Notizie.it
Foo Fighters, Kings of Leon, Pulp e Kasabian al decimo anniversario della riedizione del FESTIVAL DELL’ISOLA DI WIGHT
Concerti

Foo Fighters, Kings of Leon, Pulp e Kasabian al decimo anniversario della riedizione del FESTIVAL DELL’ISOLA DI WIGHT

Gli statunitensi Foo Fighters sono l’ultimo gruppo ad essere annunciato come headliner al festival dell’Isola di Wight del prossimo anno. La band si unisce ai già annunciati Kings of Leon, la reunion dei Pulp e Kasabian.
Il festival, che celebra il suo 10 ° anniversario, si svolge da Venerdì 10 a Domenica 12 giugno 2011 al Seaclose Park.
I Foo Fighters suonarono l’ultima volta sul palco wightiano nel 2006 e ora sono in fase di registrazione del loro settimo album in studio.

Un biglietto intero comprensivo di campeggio costerà £ 175 (circa 200 euro), £ 150 (circa 175 euro) senza campeggio.
I Foo Fighters, che suoneranno all’Isle of Wight Festival il Sabato 11 giugno, saranno anche al Milton Keynes Bowl il 2 e il 3 luglio dell’anno prossimo con gest Biffy Clyro, Death Cab For Cutie e Jimmy Eat World.

La prima edizione del festival si tenne dal 26 al 30 agosto del 1970 nei pressi di Afton Farm, Freshwater Bay e ricordato come Isle of Wight Festival 1970.

Quella del 1970 – seguita da 600.000 persone e documentata dal film di Murray Lerner “Message To Love: The Isle Of Wight festival” – è rimasta famosa per essere stata l’ultima grande esibizione pubblica di Jimi Hendrix prima della sua morte, ma anche quale ultima apparizione del gruppo dei Doors con Jim Morrison in Europa, nonché per quelle dei Who, Joni Mitchell, Miles Davis, Jethro Tull, Free, Ten Years After, Joan Baez, Moody Blues, Donovan, ELP e molti altri.

Questo evento fu dal punto di vista economico un fallimento in quanto molti non pagarono il biglietto di entrata (3 sterline per 5 giorni di musica). Gli organizzatori, che avevano già subito le critiche negative degli abitanti dell’isola, vennero messi in liquidazione e dovettero coprire un buco di 125.000 sterline. Era, in altri termini, la fine di un’era. Il festival per anni non venne più organizzato, e fu ripreso solo nel 2002; da quella data è tornato ad essere un evento annuale, unito ad altri eventi minori ad esso collegati che trattano altri generi di musica e che sono tenuti in varie parti dell’isola.

www.isleofwightfestival.com

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.