> > Formula 1, incidente per Carlos Sainz e un trattore in pista per Gasly: in Gi...

Formula 1, incidente per Carlos Sainz e un trattore in pista per Gasly: in Giappone succede di tutto

Formula 1 incidente Sainz

La pioggia, poi il caos. Il pilota ferrarista Carlos Sainz è stato protagonista di un incidente. La sua gara è finita a poche curve dall'inizio.

La gara di Formula 1 che è stata disputata in Giappone non è iniziata sotto i migliori auspici e il primo a farne le spese è stato Carlos Sainz.

Il pilota è stato costretto a fermarsi dopo aver fatto un incidente proprio a poche curve dall’inizio. “Sono cose che capitano in queste condizioni, la verità è che non vedevo niente. Sono andato in acquaplaning e testacoda, ero fermo a metà pista e sapevo che non mi vedevano. Ero nelle mani di Dio”, ha raccontato.

Formula 1, incidente per Carlos Sainz: “La verità è che non vedevo niente”

Il pilota della Rossa ha poi proseguito nel suo racconto: “Ci sono vari problemi in queste condizioni. La visibilità è zero, e se non vedi, guidare diventa una questione di fortuna guidi più o meno senza riferimenti”. Infine ha aggiunto: “In queste condizioni non si vede, mi preoccupano gli incidenti, come in passato. Neanche dietro la Safety Car si vede niente, perché rischiare? Per questo noi piloti siamo sorpresi che questo succeda ancora”.

Com’è avvenuto l’incidente

Sainz partiva da una buona terza posizione. La pioggia intensa che in questo GP del Giappone non ha dato tregua, è stata la principale “avversaria” del pilota spagnolo. Si trovava nel secondo settore, quando Sainz ha perso il controllo della sua monoposto. Andato in aquaplaning, la F1-75 del pilota è finita contro le barriere di protezione.

Non ci sono state fortunatamente gravi conseguenze per lui anche se la vettura purtroppo è stata completamente distrutta.

Trattore in pista mentre passa Gasly

Incredibile imprevisto per Gasly, che si è ritrovato un trattore davanti mentre si trovava in pista. Anche a Suzuka si è ripetuto un pericoloso copione già visto in passato, per di più sotto una pioggia battente. Fortunatamente, tutto si è risolto nel migliore dei modi, nonostante lo spavento. Gasly è infatti riuscito a passare a fianco all’automezzo, all’altezza della curva 12, senza colpirlo.

Ovvviamente, il pilota si è arrabbiato molto per quanto accaduto. Dopo essere riuscito a schivare il trattore in pista, Gasly ha commentato con il suo team:

Ragazzi, ma che c***o? Cos’è quel trattore? Che cosa ci fa un trattore in pista? Ci sono passato accanto! Questa cosa è inaccettabile! Ricordate cosa è accaduto. Non ci posso credere”

Il riferimento di cui parla Gasly è Jules Bianchi, morto nel 2014 proprio nello stesso circuito dopo essere andato a sbattere contro una gru mobile. Qui sotto lo sconvolgente video di quanto accaduto a Gasly.