Fossette di Venere: ecco i benefici di questa caratteristica
Fossette di Venere: ecco i benefici di questa caratteristica
Lifestyle

Fossette di Venere: ecco i benefici di questa caratteristica

fossette di Venere

Cosa sono e a cosa servono le fossette di Venere? Ecco tutte le risposte.

Ci sono parti del nostro corpo che spesso non consideriamo. Piccole caratteristiche che vengono sottovalutate ma che, al contrario, possono essere fonte di grande bellezza. Tra queste, ci sono anche delle piccole rientranze, chiamate fossette di Venere, considerate da sempre una qualità molto sensuale sul fisico femminile. Ma dove si trovano e cosa sono? Continuate a leggere per avere tutte le informazioni a riguardo.

Le fossette di Venere

Fossette di Venere, dicevamo. Innanzitutto, che cosa sono? Con il termine fossette di Venere, o in modo meno elegante buchi di Venere, vengono indicati i due piccoli avvallamenti che si trovano nella parte inferiore della schiena, poco sopra il coccige. Molte donne le hanno, ma non tutte. La loro origine è ancora avvolta in un alone di mistero. C’è chi sostiene che facciano parte del patrimonio genetico di una persona. E c’è chi, invece, avvalorandosi di una spiegazione di carattere scientifico, attribuisce la presenza di questa caratteristica fisica a una rientranza dell’epidermide causata dalla mancanza del muscolo sottostante.

Un dettaglio che emergerebbe fin dai primi anni di vita. Una particolarità impossibile da riprodurre artificialmente ma che, attraverso un buon esercizio fisico, può essere valorizzata.

La loro funzione

Ma le fossette di Venere non sono soltanto un piacere estetico, un particolare fisico accattivante. Anzi. Portano con sé anche un lato funzionale. Sembra che la loro presenza sia strettamente legata a una migliore circolazione del sangue. E che siano, quindi, sintomo di un corpo sano. Inoltre, sarebbero anche foriere di un maggior appagamento sessuale. Dettaglio tutt’altro che trascurabile. Le donne dotate da Madre Natura delle fossette di Venere, infatti, riescono a provare più piacere e a raggiungere l’orgasmo molto più velocemente rispetto a chi non le possiede. Insomma, il nostro corpo ci parla, ci fornisce delle informazioni la cui lettura non solo appaga la conoscenza del nostro corpo ma ci dà una maggior consapevolezza di noi stesse. Le fossette di Venere, quindi, sono un indice assoluto di buona salute.

Come valorizzarle

Come dicevamo, tra l’altro, un buon allenamento può mettere in risalto le fossette di Venere. È necessario, innanzitutto, seguire una dieta equilibrata in modo da tenere sotto controllo il peso ed eliminare i chili in eccesso. Quelli accumulati nella parte posteriore possono infatti mascherare le fossette. Fate del buon esercizio aerobico in modo regolare, due o tre volte a settimana. In più, per lavorare sui muscoli della schiena, eseguite esercizi che potenzino glutei e dorsali. Non tutte le donne riusciranno a vedere i tanto agognati “buchetti”, ma ritroveranno comunque una buona forma fisica. Dunque, le fossette di Venere rendono un corpo più bello, il sangue fluisce più armonico e acuiscono il piacere dei sensi. Un’ultima curiosità. Anche gli uomini possono essere dotati di questi due piccoli segni particolari. Ovviamente non si chiamano fossette di Venere, ma fossette di Apollo. A ogni sesso, il suo Dio.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora