×

Fabrizio Frizzi: il dolore del fratello Fabio

Il fratello di Fabrizio Frizzi, Fabio, compositore ed autore di colonne sonore, ha espresso il suo dolore per la prematura scomparsa del conduttore.

I due fratelli durante una trasmissione di Fabrizio

Fabrizio Frizzi era il notissimo ed amatissimo presentatore televisivo che sappiamo. Meno conosciuto al grande pubblico, ma anche lui famoso, è suo fratello Fabio, 66 anni, compositore ed autore di colonne sonore, collaboratore storico del regista Lucio Fulci, per il quale ha composto le musiche dei film cult Zombi 2, Paura nella città dei morti viventi e …E tu vivrai nel terrore! L’aldilà tra la fine degli Anni Settanta ed i primissimi Anni Ottanta.

Quentin Tarantino ha scelto una musica di Fabio Frizzi per il suo film Kill Bill: Volume 1 (2003), la stessa musica che c’era nel film di Fulci Sette note in nero (1977). Il maggiore dei fratelli Frizzi ha anche recitato come attore nei film Lacrime d’amore e Amore Formula 2 (1970).

Naturalmente, in queste ore, stanno girando sui media anche le sue parole, commosse, per Fabrizio: anzi, il fatto che sia talmente sconvolto, da non sapere praticamente cosa dire.

Il post

E’ stato triste compito di Fabio Frizzi annunciare, insieme alla cognata, Carlotta Mantovan – 35enne giornalista e seconda classificata a Miss Italia del 2001, occasione in cui ha conosciuto il futuro marito, conduttore di alcune edizioni del concorso nazionale di bellezza -, la morte di Fabrizio, che da poco aveva compiuto appena 60 anni – il 5 febbraio scorso -.

Fabrizio Frizzi

Su Instagram il noto compositore ed autore di colonne sonore ha postato una simpatica foto con lui, che li ritrae entrambi sorridenti – peraltro, come hanno sottolineato tutti in questi giorni, era molto, molto difficile vedere Fabrizio senza sorriso o addirittura senza la sua indimenticabile risata -. La semplice didascalia dell’immagine recita: “Senza parole, mio fratello. Una didascalia semplice, appunto, ma che in fondo dice tutto.

Abbiamo visto Fabio Frizzi alla camera ardente di Fabrizio martedì 27 marzo, tra tanti volti noti e gente comune che hanno voluto rendere omaggio al presentatore prematuramente scomparso, dopo il malore che l’aveva colpito il 23 ottobre scorso, mentre registrava una puntata de “L’Eredità”.

L’ultimo saluto al conduttore

I funerali di Fabrizio Frizzi si celebreranno mercoledì 28 ottobre nella Chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo a Roma alle ore 12 e in diretta.

Fabrizio Frizzi saluto

Vedremo se suo fratello Fabio avrà occasione, la voglia e la forza, per dire qualcosa per l’addio al conduttore, la cui scomparsa ha addolorato l’Italia intera, che sperava riuscisse a riprendersi dalla malattia: lo speravano molti colleghi, ma in queste ore è trapelato che alcuni erano consapevoli che Fabrizio fosse alla fine. Lo hanno rivelato affranti Massimo Giletti e Giancarlo Magalli, che si erano recati a dare conforto alla famiglia del collega anche all’Ospedale Sant’Andrea di Roma, dove lui era ricoverato. Ricordiamo che il primo ha condotto Telethon ma anche I fatti vostri, programma presentato anche e tuttora da Magalli, e tra i tanti che pure Frizzi aveva condotto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche