> > Frana Ischia, l'ex sindaco di Casamicciola avverte: "C'è ancora il pericolo"

Frana Ischia, l'ex sindaco di Casamicciola avverte: "C'è ancora il pericolo"

Ischia

L'abusivismo c'entra poco con le tragedie naturali e così l'ex sindaco di Casamicciola, comune di Ischia, mette tutti in guardia.

L’ex sindaco di Casamicciola Terme, comune di Ischia, dove la frana dello scorso fine settimana ha causato una tragedia ha avvertito tutti.

La terra potrebbe continuare a crollare ed arrivare a anche nei paesi sottostanti la zona del cedimento.

Frana Ischia, l’ex sindaco di Casamicciola avverte: “C’è ancora il pericolo”

A parlare è Giovanbattista Castagna che ha rilasciato una dichiarazione ai microfoni dell’Adnkronos a cui ha dichiarato:

“Se malauguratamente ci dovesse essere un’altra bomba d’acqua, come quella di venerdì notte, la frana troverebbe un percorso già pronto. Arriverebbe giù nel paesino, che non è stato costruito abusivamente. Non voglio fare l’uccello del malaugurio però il pericolo sussiste“.

Quindi a prescindere dall’abusivismo, che è diventato un tema centrale su cui si discute in merito alla frana di Ischia, certi disastri se non si interviene preventivamente colpiscono anche ciò che è costruito a norma perchè la natura non guarda in faccia ai permessi edilizi.

Anche Nappi la pensa come l’ex sindaco di Casamicciola

Dello stesso parere è anche Severino Nappi, capogruppo della Lega al consiglio regionale della Campania. Nappi, ai tempi del Conte I, era a favore del condono tanto da farne uno slogan in campagna elettorale.

Sulla vicenda di Ischia ha infatti dichiarato:

“Dobbiamo separare il problema dell’abusivismo da quello del dissesto idrogeologico, altrimenti non rendiamo giustizia ai morti di Ischia”.

Poi ha aggiunto:

“L’evento drammatico di Ischia è qualcosa che si ripete periodicamente, un disastro che dipende dall’assenza di manutenzione urbana”.