×

Francia, donna morta pur di non confessare di aver mentito sul vaccino

Situazione assurda in Francia: una donna è morta di Covid perché ha mentito sull'essersi sottoposta al vaccino. Disponeva anche di un Green pass falso

no vax morta

Una storia assurda quella che arriva dalla Francia: una donna è morta perché ha mentito sull’aver ricevuto il vaccino anti-Covid in Ospedale.

Francia, donna No vax morta per aver mentito sul vaccino

Protagonista della vicenda è una donna di 57 anni francese, che ha mentito fino all’ultimo istante.

Andava dicendo a chiunque che si era vaccinata, anche se non era vero. Lo ha fatto fino alla morte, causa proprio dal Covid, mentre era ricoverata nell’Ospedale di Garches, alle porte di Parigi, in Francia.

La donna era riuscita a eludere i controlli perché disponeva di un Green pass falsificato che “certificava” le due dosi di vaccino. Successivamente è stato confessato dal marito che la 57enne aveva acquistato la certificazione falsa per ben 200 euro.

Francia, No vax morta per aver mentito sul vaccino: le parole dei medici

La testardaggine della donna le è stata fatale, così come la convinzione di potercela fare anche senza vaccino. I medici che l’hanno seguita hanno commentato l’accaduto:

«Se avessimo saputo che la paziente non era vaccinata avremmo cambiato subito le cure. Vista la sua età e la gravità delle sue condizioni avremmo potuto somministrarle gli anticorpi monoclonali».

Anche l’infettivologo dell’Ospedale di Garches, Benjamin Davido, ha dichiarato:

«Quando qualcuno si presenta in ospedale o al Pronto Soccorso deve sempre essere sincero e onesto. Ci deve essere un rapporto trasparente tra medico e paziente. Non siamo qui per giudicare ma per prenderci cura di tutte le persone anche quelle non vaccinate».

Francia, No vax morta per aver mentito sul vaccino: il caso dei Green pass falsi

Come anticipato, la donna aveva acquistato illegalmente il Certificato verde, probabilmente grazie al supporto di un altro medico No vax.

In Francia, in generale, la situazione Green pass falsi è piuttosto seria.

L’assicurazione sanitaria della Francia ha scovato oltre 36.000 falsi green pass venduti a cifre esorbitanti su Internet o da medici senza scrupoli. Le autorità hanno avviato 400 indagini sulle reti che forniscono falsi certificati, e i trasgressori rischiano una pena detentiva oltre a una multa molto salata.

Contents.media
Ultima ora