×

Francia, tassare smartphone e tablet per la cultura

Una tassa su tablet e smartphone per finanziare la cultura. L’idea made in France è del giornalista e uomo d’affati francese Pierre Lescure, scelto per presiedere la commissione incaricata di trovare i mezzi necessari per finanziare la cultura. A tal proposito ha preparato un rapporto contenente ottata proposte, due delle quali particolarmente significative: la prima misura è appunto quella di tassare smartphone e tablet “di cui Apple, Google e Amazon – si legge nel rapporto – sono i principali fabbricanti”. Una tassa su questo tipo di prodotti, venduti a prezzi piuttosto elevati, non dovrebbe secondo il giornalista frenare “gli ardori dei consumatori”.

La seconda misura prevede invece di facilitare le offerte “legali” di download, semplificando l’iter d passaggi sui vari media.

Questo potrebbe consentire di rendere i film disponibili più rapidamente per i download legali.

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Daniele Orlandi

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.

Caricamento...

Leggi anche