×

Friends: i segreti della serie più amata degli anni 90

Condividi su Facebook
Friends

Friends, la serie tv più amata di sempre, la sitcom statunitense che ci ha tanto tenuto compagnia e che lo fa ancora grazie a Netflix

Nel 1993 Matthew Perry ha presentato alla Nbc una sitcom che era stat scritta da un gruppo di giovani ventenni con il titolo: La casa di Maxwell. Ma il progetto fu bocciato dalla nota emittente poiché era molto somigliante ad un altra serie televisiva in programma, Friends.

Per la scelta di Friends come nome della serie, i produttori hanno valutato anche altri titoli, tra cui: Friends like us, Six of one, Across the hall, Once upon a time in the west village, Insomnia cafe.

La serie di Friends all’inizio doveva essere incentrata solo su quattro personaggi che erano: Monica, Ross, Rachel e Joey. Quindi Phoebe e Chandler avrebbero dovuto essere dei personaggi secondari. E il personaggio di Chandler avrebbe dovuto essere gay.

All’inizio della serie Monica e Joey dovevano essere la coppia principale della serie.

Il ruolo di Phoebe è stato rifiutato dall’attrice Ellen DeGeneres.

Shiny happy people dei Rem è stato il brano scelto in origine come colonna sonora per la serie Friends.

La cornice che si trova intorno allo spioncino della porta all’inizio avevo dentro uno specchio, specchio che però si ruppe.

Ma fu deciso di lasciare la cornice ugualmente.

Il celebre divano arancione era stato ritrovato da uno scenografo presso uno dei seminterrati della Warner Bors Studios.

Monica e Rachel solo nei primi due episodi vivevano nell’appartamento numero 5, appartante che poi è divenuto il numero 20.

I nomi completi di cognome, di tutti i personaggi sono: Chandler Muriel Bing, Rachel Karen Verde, Ross Eustace Geller, Monica E. Geller, Joseph Francis Tribbiani Jr. e Phoebe Buffay.

Nel 2011 Jennifer Aniston ha raccontato a d Usa Today di detestare l’ormai divenuto un classico, taglio di capelli ‘Rachel’.

Courteney Cox è l’unico attore del cast Friends che non è riuscito ad ottenere una nomination agli Emmy Awards per il suo lavoro nella serie tv.

Christina Applegate, l’attrice è stata lanciata nel ruolo di Amy Green solo durante la nona stagione, durante l’episodio del Ringraziamento, poco dopo che l’attrice Reese Witherspoon aveva rifiutato di riprendere il suo ruolo di Jill Green.

Anche Bruce Willis ha girato Friends, e lo ha fatto per beneficenza.

Donò infatti tutto il suo compenso.

James Michael Tyler quando ottenne la parte in Friends, all’epoca stava presso un bar.

Il frigorifero che si trova nell’appartamento di Monica era davvero funzionante, infatti durante le riprese veniva riempito con tutte le bevande per la troupe.

A Jennifer Aniston apparteneva la statua del cane bianco di Joey , statua che le aveva regalato un caro amico come portafortuna.

A fine riprese della sere, furono realizzate due colonne sonore: ‘Friends, the one with all the party music EP’ ( del 2004) e ‘Friends: the ultimate soundtrack’ (del 2005).

L’ultimo episodio della serie è stato visto da ben da 52.460.000 spettatori. Fu il quarto episodio finale di una serie tv più visto in tutti gli Stati Uniti.

Le prime due stagioni di Friends

La prima serie di Friends ha fatto guadagnare a tutti i componenti del cast ben 22.500 dollari per episodio e ha rivoluzionato la concezione del convivere con gli amici.

Il sogno di un’intera generazione è diventato dividere un appartamento con gli amici più stretti, sperando di vivere le stesse avventure. Forse qualcuno è stato abbastanza fortunato da realizzare questo desiderio, per queste persone ma sopratutto per tutti coloro che invece non hanno avuto questa possibilità il cofanetto con la prima stagione completa di Friends li trasporterà in quel mondo tanto agognato. L’ideale per rilassarsi e ricordare la propria adolescenza, da vedere da soli o in compagnia, il cofanetto è un pezzo da collezione essenziale per i veri fan della serie.

Per continuare la lista delle curiosità: La seconda stagione di Friends è l’unica stagione che non ha un episodio dedicato al Giorno del Ringraziamento. A parte piccoli dettagli e particolarità nascosti tra i veri episodi sarà impossibile non desiderare di possedere almeno questo continuo della prima serie.

L’appartamento numero 20 ti aspetta.

Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Chiara Cichero

Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Leggi anche