Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Friselle alla salentina: ricetta e tempi di preparazione
Lifestyle

Friselle alla salentina: ricetta e tempi di preparazione

FRISELLE ALLA SALENTINA.
FRISELLE ALLA SALENTINA.

Cercate un piatto fresco e gustoso da preparare per l'estate? Scopriamo insieme la ricetta e i tempi di preparazione delle friselle alla salentina.

L’estate è la stagione dell’anno dove si preferisce mangiare leggero, sano e fresco. I piatti preferiti dagli Italiani oltre che le insalatone, le insalate di riso e pasta e le bruschette sono le friselle salentine. Le friselle sono un piatto simile alla classica bruschetta ma diverso per sapori e colori. Ci sono moltissimi modi per preparare le friselle ma la ricetta più conosciuta è sicuramente quella con pomodori e olive o acciughe.

La frisella conosciuta anche come “Frisa” o in dialetto salentino “Friseddha” è un piatto fresco e genuino. Il suo nome ha origine latina e significa “Frendere“, cioè “Macinare”. Nella regione della Puglia è un piatto che è presente tutto l’anno, ma è soprattutto nel periodo estivo che fa la sua comparsa nelle tavole degli Italiani. La frisella ha origini antichissime e la leggenda narra che abbia origine nel Medioevo quando i Crociati partivano per la Terra santa dai porti salentini di Brindisi e Otranto.

Un’altra leggenda narra che la frisella sia un tipo di biscotto greco.

La frisella era un piatto creato per la partenza dei Crociati per la Terra Santa quando servivano degli alimenti duraturi per il lungo viaggio che avrebbero fatto. La frisella era quindi il piatto perfetto da portare nelle traversate via mare e via terra grazie alla sua lunga conservazione, migliore del pane. La frisella infatti resisteva al caldo e non aveva bisogno di rimanere in un ambiente asciutto e fresco.

La frisella non è altro che un pane secco e disidratato di grano duro che si ottiene attraverso una cottura doppia. La frisella è buonissima da gustare umida, immersa nell’acqua fresca e condita con diversi ingredienti. Gli ingredienti migliori per preparare la frisella sono sicuramente olive, capperi, pomodori, acciughe, pomodori secchi, tonno, fagioli, cetrioli, peperoni e l’immancabile olio di oliva. La frisella solitamente ha un foro centrale che si narra sia stato progettato per facilitare il trasporto.

Oltre che molto gustoso la frisella è un piatto veloce e semplicissimo da preparare in quanto piatto freddo.

La procedura per preparare la frisella è di circa 15 minuti e si possono scegliere gli ingredienti a piacere. Quella che vi sveleremo noi è la ricetta ufficiale.

Ecco la ricetta delle friselle alla salentina per 6 persone:

INGREDIENTI:

  • 6 friselle.
  • 4 cucchiai di olive nere snocciolate.
  • 450 gr di pomodoro ciliegia.
  • 1 peperone rosso.
  • 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva.
  • 1 cucchiaino di scorza di limone.
  • 1/2 cucchiai di timo.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • 1/2 cucchiai di origano.
  • un pizzico di sale.
  • un pizzico di limone.

PROCEDIMENTO:

  1. Prendete le friselle e passatele sotto l’acqua del rubinetto per farle inumidire. Successivamente prima che diventino molli sfregatele con l’aglio e mettetele sui piatti individuali.
  2. Prendete i pomodorini, lavateli, asciugateli e distribuiteli sulle friselle, aggiungendo del sale.
  3. In una ciotola inserite scorza di limone, timo, origano e olive e mescolate il tutto.
  4. Aggiungete l’olio d’oliva extra vergine sulle friselle e distribuite sopra tutti gli ingredienti.

    Aggiungete pezzetti di peperone e fettine di limone per decorare. Lasciate riposare il tutto qualche minuto.

  5. Le friselle sono pronte per essere servite. BUON APPETITO!
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Eleonora Cattaneo 759 Articoli
Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.