×

Fucili al bando? se ne parla in Usa

Negli Stati Uniti si continua a parlare di mettere al bando le ari da fuoco, dopo la sparatoria avvenuta lo scorso dicembre alla Sandy Hook Elementary School in Newtown, Connecticut. Da quel giorno, si sono verificati numerosi altri episodi di sparatorie sia nelle scuole che per le strade degli Stati Uniti e ci sono state diverse vittime. L’ultimo episodio è in corso in queste ore a Midland City, dove un uomo ha preso in ostaggio un bambino di sei anni, dopo aver ucciso l’autista del suo scuolabus. Durante una commissione di controllo delle armi nell’edificio governativo a Sacramento, un agente del Dipartimento di Giustizia mostra un fucile semiautomatico. L’istante è stato immortalato e diffuso sul web a testimonianza di quanto sia caldo negli Stati Uniti, il tema di mettere o meno i fucili al bando.

Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.


Contatti:

Contatti:
Daniele Orlandi

Ama osservare, carpire ogni sfumatura, cogliere l'attimo e raccontare il tutto sulla carta stampata e sul web. Nato a Milano, dopo la laurea in Comunicazione Digitale ha intrapreso l'attività giornalistica sul campo pubblicando interviste, inchieste e approfondimenti su testate cartacee ed online. L'altra passione insieme alla scrittura? la musica. Dal 2011 collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile.

Leggi anche