×

Fuga di gas a Londra: chiusa stazione metro Charing Cross

La stazione metro di Charing Cross è stata chiusa a causa di una fuga di gas: evacuate circa 1450 persone.

Fuga di gas a Londra

A causa di una fuga di gas a Londra è stata chiusa la stazione metro di Charing Cross. Per questo motivo è stato necessario evacuare circa 1450 persone da un night club e un hotel nella West End di Londra. Secondo quanto è stato riferito dalla BBC online, che ha citato i vigili del fuoco, sono state chiuse tutte le strade della zona e per questo sono previsti anche dei forti disagi.

Fuga di gas a Londra

Momenti di paura questa notte nel centro di Londra, dove circa 1450 persone sono state evacuate a causa di un fuga di gas. L’episodio ha visto coinvolto in particolare un night club e un hotel nella West End di Londra. Inoltre sono state chiuse le stazioni della metropolitana di Charing Cross, Waterloo East e anche la Strand, una gigantesca arteria che praticamente attraversa tutta la città.

Tutte le strade della zona, secondo quanto riferito dalla BBC online, sono state chiuse e proprio per questa ragione sono previsti dei forti disagi.

L’allarme, come già accennato in precedenza, è scattato la scorsa notte intorno alle 2, quando sono stati avvertiti dei livelli anomali di gas nella zone di Craven Street. Nel frattempo sono arrivate anche le prime testimonianze di persone che hanno raccontato della confusione che si era creata nella discoteca Heaven, mentre negli stessi momenti gli ospiti dell’hotel venivano trasferiti in alloggi di emergenza.

La stazione di Charing Cross è stata chiusa, anche se comunque i treni relativi alle linee Bakerloo e Norther Line passano senza però fermarsi. Subito si sono attivati i tecnici, con il compito di bloccare la perdita quanto prima.

Le parole dei vigili del fuoco

La BBC online ha contattato il portavoce dei vigili del fuoco, che ha spiegato che nell’atmosfera sono stati rilevati alti livelli di gas naturale. E’ stato questo il commento da parte del portavoce dei vigili di fuoco che ha cercato di spiegare le cause relative alla fuga di gas a Londra avvenuta questa notte nel quartiere West End.

Il portavoce, però, ha precisato che per il momento ancora non sono riusciti a capire con certezza quali siano state le cause che hanno provocato il problema.

Secondo quanto è emerso fino a questo momento, una delle possibili cause della fuga di gas potrebbe essere stata la rottura di una conduttura. A renderlo noto sono stati sempre gli stessi vigili del fuoco. Secondo quanto è stato riportato dalla BBC online, i servizi di emergenza sono stati allertati poco dopo le 2 ore locali (le ore 3 in Italia). Dal canto suo, la polizia attraverso un messaggio pubblicato sul proprio profilo Twitter ha spiegato che tutte le strade dell’area interessate dalla fuga di gas sono state chiuse al traffico. Inoltre, ha aggiunto che la zona è stata transennata per motivi di precauzione. Infine, la polizia ha consigliato al pubblico e a tutti gli automobilisti di evitare di attraversare la zona in cui è avvenuta la fuga di gas.

Contents.media
Ultima ora