×

Fukushima: i luoghi del disastro nucleare

default featured image 3 1200x900 768x576

Keow Wee Loong fotografa Fukushima dopo il disastro nucleare.

Cinque anni dopo il disastro nucleare della centrale Dai-ichi di Fukushima in Giappone, l’area è tutt’ora abbandonata a causa degli altissimi livelli di radiazioni. Polizia e barricate bloccano l’accesso.

Il fotografo malese Keow Wee Loong si è illegalmente addentro nella zona di alienazione. Protetto solo da una maschera antigas, ha ignorato le procedure di stato per fotografare la desolazione delle case, delle strade e di diverse attività come supermercati. Tutto abbandonato.

fukushima-exclusion-zone-keow-wee-loong-03

Il fotografo ha raccolto impressionanti scatti. La zona rossa della città, ancora a rischio molto elevato, è completamente deserta, la popolazione ha abbandonato tutto.

keow-wee-long-fukushima-desastre-zona-vermelha-24-700x481

Keow Wee Loong ha trovato cibo, soldi, ori, vestiti, computer.

Dichiara di essere stupito che nessuno abbia ancora saccheggiato la città.

In una lavanderia c’è ancora il bucato steso e alcune monete sul pavimento.

fukushima-exclusion-zone-keow-wee-loong-04

Desolata la stazione ferroviaria.

674d

Fukushima sembra essersi fermata all’11 marzo 2011. Tutto è rimasto immobile. Le fotografia lasciano senza fiato. Gli scatti fanno nascere un sentimento di malinconia e desolazione devastante.

fukushima-exclusion-zone-keow-wee-loong-02

1 / 8
pic12
1 / 8
pic12
5787847dc361888d218b457f
f9
fotografie zone evacuate disastro fukushima oggi keow wee loong 06
fotografie zone evacuate disastro fukushima oggi keow wee loong 13
fukushima sneak 018  tcp blog gallery image
17
fatinilani

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora