×

Funerale Principe Filippo, William e Harry si sono parlati

Il Principe William e il Principe Harry al termine del funerale del Principe Filippo si sono rivolti la parola. Potrebbero aver fatto pace?

Principe Filippo William Harry

Durante il funerale del Principe Filippo potrebbe essere accaduto l’impensabile. Il due nipoti ovvero il Principe William e il Principe Harry al termine della celebrazioni sono stati ripresi dai media scambiarsi alcune parole sulla strada di ritorno che li conduceva al castello con la duchessa di Cambridge che si è messa leggermente in disparte.

La domanda che ora ci si chiede è se si possa parlare effettivamente di “miracolo” e gli screzi tra i due figli del Principe Carlo e di Lady Diana possano essersi appianati in minima parte. 

Funerali Principe Filippo, William e Harry si sono parlati

Un corteo di reali guidati dal Principe Carlo e dalla Principessa Anna, il Principe Edoardo e il Principe Andrea e poi ci sono loro ovvero il Principe William e il Principe Harry che camminano separati dal cugino Peter Phillips, una figura molto vicina ai due principi e figlio della Principessa Anna.

Questa l’immagine che è stata ripresa durante i funerali del Duca di Edimburgo. 

Come dalle disposizioni sul funerale i due fratelli sono rimasti separati e anzi i due non si sono praticamente guardati. Durante la cerimonia Harry e William si sono seduti l’uno all’altro capo della chiesa con il principe William che si è seduto accanto alla moglie Kate Middleton. La moglie di Harry Meghan Markle, come è noto non ha preso parte alle esequie del Duca di Edimburgo rimanendo a casa con il figlio Archie e incinta di sette mesi. 

Al termine della cerimonia l’avvicinamento dei due Principi che sono stati ripresi mentre parlavano tra loro.

Non ci è dato sapere se possano aver fatto pace e cosa possano essersi detti, quello che è certo è che questa notizia non possa che non far piacere. Del resto era desiderio del Duca di Edimburgo che i due “sotterrassero l’ascia di guerra” e appianassero le differenze. Chissà che questo non sia il segno di un nuovo inizio. 

Contents.media
Ultima ora