×

Funivia del Mottarone, migliorano le condizioni di Eitan: “Ha cominciato a mangiare”

Ottime notizie quelle provenienti dall'Ospedale Regina Margherita, riguardo i miglioramenti del piccolo Eitan, sopravvissuto alla tragedia del Mottarone

Funivia del Mottarone, migliorano le condizioni di Eitan: "Ha cominciato a mangiare"

Sono notizie altamente incoraggianti e positive quelle che provengono dall’Ospedale pediatrico Regina Margherita di Torino e che riguardano il piccolo Eitan Biran, l’unico sopravvissuto alla caduta della cabina della funivia del Mottarone, che ha spezzato 14 vite umane, nella giornata di domenica 23 maggio 2021.

Funivia del Mottarone, il bollettino medico sul piccolo Eitan

È stato diffuso nella giornata di domenica 30 maggio 2021, dall’Ospedale pediatrico Regina Margherita di Torino, il bollettino relativo alle condizioni di salute del piccolo Eitan Biran, unico sopravvissuto alla tragedia della funivia del Mottarone, che attualmente si trova ricoverato presso questa struttura ospedaliera. Ecco il contenuto del bollettino:

“Le condizioni di Eitan sono in significativo miglioramento ma la prognosi rimane riservata. Per la prima volta ha cominciato a mangiare alimenti morbidi e leggeri. Per ora il bimbo rimane in Rianimazione per precauzione. Se non ci saranno complicazioni nei prossimi giorni verrà sciolta la prognosi”.

Funivia del Mottarone, i funerali della famiglia di Eitan

La notizia del miglioramento delle condizioni di salute del piccolo Eitan, sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, arriva a distanza di una settimana esatta dalla strage che si è consumata nella funivia, in seguito alla caduta della cabina, dove tra gli altri passeggeri, viaggiava anche il piccolo di 5 anni insieme alla sua famiglia, interamente deceduta nel tragico evento.

Proprio questa settimana e più precisamente, il 27 maggio 2021, si sono celebrati i funerali della famiglia Biran, composta dai genitori del piccolo Eitan e dal suo fratellino Tom.

La cerimonia riservatissima, si è tenuta a Moshav Avi’El, a nord-est di Tel Aviv, in Isreale.

Mottarone, presto in italia la sorella di Tal Biran e suo marito: zii di Eitan

Gali Pelag, sorella di Tal Biran, ossia della mamma del piccolo Eitan, ha annunciato che verrà presto insieme al marito, in Italia da Israele, per conferire l’incarico ad un avvocato, al fine di far rappresentare la famiglia nel procedimento legale che si svolgerà.

Intanto lo zio di Eitan, Ron, marito di Gali Pelag, ha rilasciato alla Provincia Pavese, alcune importanti dichiarazioni:

Mia moglie è devastata. Hanno cercato di risparmiare sulla manutenzione della funivia e sono morte delle persone, distruggendo intere famiglie. Non appena i giorni più difficili saranno passati, verremo in Italia per chiedere giustizia“.

Parole forti quelle rilasciate dallo zio di Eitan, che fanno sentire tutto il dolore di una famiglia distrutta, in seguito alla morte della famiglia Biran.

Contents.media
Ultima ora