×

Funivia Stresa-Mottarone, i compagni di scuola di Mattia: “È in cielo come un angelo”

"È in cielo com un angelo", queste le parole dei compagni di scuola del piccolo Mattia, il bambino di 5 anni morto durante la tragedia della funivia.

funivia Stresa Mattia

“È in cielo perché è un angelo”, queste le parole piene di affetto scritte dai compagni di classe del piccolo Mattia, uno dei due bambini trasportati in ospedale in codice rosso e purtroppo deceduto alla tenera età di cinque anni. La tragedia della morte del piccolo si unisce a quella della morte dei suoi due genitori Vittorio Zorloni ed Elisabetta Personini che avrebbero dovuto unirsi in matrimonio tra poche settimane ovvero il prossimo 24 giugno.

“Avevano progettato il matrimonio per il 24 di giugno, l’avrei celebrato io”, ha dichiarato il sindaco di Vedano Olona Cristiano Citterio a fanpage.it. Nel frattempo nella cittadina lombarda è lutto cittadino.

funivia Stresa Mattia, il ricordo dei compagni di classe

Questo primo giorno della settimana è iniziato gli alunni e i docenti della scuola dell’infanzia “Redaelli Cortellazzi” in modo strano, questo perché il piccolo Mattia non andrà più a scuola per giocare con i suoi compagni e salutare i suoi insegnanti.

“Questa mattina i bambini arrivavano molto agitati. Qualcuno sapeva, qualcun altro no”, ha spiegato la preside della scuola dell’infanzia di Vedano Olona a fanpage.it che ha quindi aggiunto: “”ho chiesto alle insegnanti di riunirsi tutte insieme […] per lavorare con i bambini, ascoltarli ed elaborare quello che è successo”.

Gli alunni hanno quindi raffigurato il loro amichetto come un angelo. Sarà assente per moltissimi giorni e li guarderà dall’alto e li guarderà dal cielo.

“la Comunità c’è e in questi momenti drammatici, di dolore, abbiamo voluto dire che noi ci siamo”, ha quindi concluso a tal proposito la preside.

funivia Stresa Mattia, il Sindaco: “Si sarebbero sposati il 24 giugno”

A rendere questo contorno particolarmente doloro è il fatto che i genitori del piccolo Mattia avrebbero dovuto convolare a nozze il 24 giugno e a celebrare la cerimonia civile sarebbe stato proprio il primo cittadino di Vedano Olona: “Sono tanti i cittadini che hanno manifestato la loro vicinanza alla famiglia. Avevano progettato il matrimonio per il 24 di giugno, l’avrei celebrato io. Questa cosa aggiunge ulteriore dolore”, ha aggiunto il primo cittadino…ancora tutti dobbiamo realizzare quello che è successo”.

funivia Stresa Mattia, il sindaco di Diamante: “Una notizia che non avrei mai voluto dare”

Nel frattempo è lutto cittadino anche nella cittadina di Diamante dove risiedevano Serena Cosentino e Shahaisavandi Mohammandreza. Con un post su Facebook il Sindaco Ernesto Magorno ha dichiarato: “Una notizia che non avrei ma voluto dare alla nostra comunità. Purtroppo, nel tragico incidente della funivia di Stresa hanno perso la vita due ragazzi di Diamante: Serena Cosentino e Shahaisavandi Mohammandreza. A nome di tutta l’ Amministrazione Comunale e dell’ intera comunità ci stringiamo, sconvolti da quanto accaduto, al dolore delle famiglie che immaginiamo, in questi momenti, devastate da un dolore inenarrabile”.

Contents.media
Ultima ora