Furgone piomba sulla folla, 3 morti e 30 feriti
Furgone piomba sulla folla, 3 morti e 30 feriti
Esteri

Furgone piomba sulla folla, 3 morti e 30 feriti

camion su folla
camion su folla

Il furgone si è schiantato contro i tavolini di un bar all'aperto: il bilancio è di 3 morti e di 30 feriti

Un furgone piomba sulla folla provocando la morte ed il ferimento di diverse persone. E’ tutta in evoluzione la situazione nel cuore della cittadina tedesca di Munser, dove un mezzo ha investito le persone. Al momento la Polizia sta indagando sull’accaduto, per valutare se si è trattato di un attentato terroristico o di un incidente anche se si fa sempre più strada la matrice terroristica dell’attacco.

Attacco terroristico con camion, i dettagli

Il furgone si è schiantato contro i tavolini di un bar all’aperto: il bilancio è di 3 morti e di 50 feriti. Erano le prime ore del pomeriggio quando il furgone impazzito ha investito le persone presenti al bar. Secondo alcune indiscrezioni della Polizia, l’autista del furgone si sarebbe poi suicidato, sparandosi. Nel centro di Munster si stanno intanto svolgendo le indagini della Polizia tedesca, che starebbe cercando tracce di esplosivo nella zona: secondo alcune indiscrezioni si tratterebbe di un attentato terroristico, ma non c’è nessuna conferma da parte delle Autorità e nessuna rivendicazione da parte dei terroristi.

Negli ultimi minuti il bilancio dei feriti è drammaticamente salito: secondo le informazioni che arrivano dagli ospedali il numero dei feriti sarebbe di 50 persone, mentre il numero dei morti è salito a 4 contando anche l’autore della strage.

Al momento non si conosce nulla sull’identità del presunto attentatore, ma la Polizia tedesca sta cercando un eventuale secondo uomo: stando ad alcune indiscrezioni, infatti, a bordo del furgone ci sarebbero state due persone. Uno – quello che la Polizia sta cercando – sarebbe fuggito dopo lo schianto.

Il cordoglio del Governo tedesco

Sulla strage di Munster è intervenuto anche il Governo tedesco: “Il nostro pensiero alle vittime e ai loro familiari“, ha dichiarato Ulrike Demmer, portavoce del governo tedesco; mentre il ministro della giustizia Katarina Barley ha aggiunto: “Tutti devono fare il necessario per accertare l’accaduto“.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche