×

G7, al via la seconda giornata: attesa per l’annuncio di un piano anti pandemia

Si sono aperti i lavori della seconda giornata del vertice del G7: si attende l'annuncio di un piano globale contro le pandemie.

default featured image 3 1200x900 768x576

Ha avuto inizio nella mattinata di sabato 12 giugno la seconda giornata del vertice dei leader del G7: secondo il calendario si svolgeranno tre sessioni dedicate alla flessibilità, alla politica estera, alla politica sanitaria e a quella dei vaccini sempre tenendo come sfondo la ricostruzione post Covid.

Nel pomeriggio il Premer Draghi incontrerà il Presidente americano Biden.

Seconda giornata del G7

La novità più attesa della seconda giornata riguarda l’annuncio di un piano globale di contrasto coordinato alle prossime pandemie che prevede, tra le altre cose, la riduzione da 300 a 100 giorni dei tempi per la ricerca e lo sviluppo di un vaccino.

Essendo a presidenza britannica, l’introduzione è spettata al primo ministro Boris Johnson che ha salutato come un momento storico l’annunciata dichiarazione sulla cooperazione contro la pandemia al G7.

Con questo accordo le maggiori democrazie del mondo intendono impegnarsi a impedire che una pandemia mondiale si verifichi di nuovo e che non si ripetano mai più le devastazioni causate dal Covid-19“, ha sottolineato.

Molto atteso, nel corso della giornata, anche l’intervento del presidente degli Stati Uniti Joe Biden nella sessione dedicata alla politica estera, con l’attenzione di Washington puntata sul rilancio della sfida di un fronte delle democrazie alla Russia e alla Cina.

Seconda giornata del G7: il piano anti pandemie

A prendere parte alla sessione sul piano anti-pandemia non saranno soltanto i leader dei sette paesi 7 Grandi ma anche a quelli di Australia, Corea del Sud e Sudafrica nonché a quello dell’India in videocollegamento. Presenti anche il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, e il numero uno dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Tedros Ghebreyesus.

La dichiarazione sul piano pandemico globale, che segue l‘annunciata donazione di un miliardo di vaccini anti-Covid fra il 2021 e il 2022 ai Paesi più poveri del mondo, comprende l’impegno ad una maggiore condivisione dei dati sanitari, ad un incremento degli esami genomici in grado di individuare le varianti dei virus e il sostegno ad una riforma e a un rafforzamento del ruolo dell’Oms.

Seconda giornata del G7: domani attesi temi green

L’utima giornata del G7, domenica 13 giugno, sono invece previste due sessioni dedicate ai dossier dovrebbsocietà aperta e a quello del clima e di una politica più verde incentrata sul contrasto all’inquinamento ambientale. La riunione dovrebbe terminare nel primo pomeriggio.

Contents.media
Ultima ora