Galà dello Sport e Notte Magica - Notizie.it
Galà dello Sport e Notte Magica
Genova

Galà dello Sport e Notte Magica

nullLa presenza dei campioni dello sport italiano, le giovani promesse di 33 discipline sportive e la piena integrazione nei giochi tra olimpici e paralimpici è il leit motive di Galà dello Sport e Notte Magica dello Sport, andati in scena insieme alla Festa dello Sport venerdì sera alla Sala Maestrale e nell’arco di tutta la giornata di sabato nell’intera area del Porto Antico.

Sul palco, nella serata condotta da Michele Corti e Patricia Hnatek, sono stati premiati Mimmo Criscito (Rossoblucerchiato dell’Anno-Trofeo Banca Carige), Andrea Cadili (Big Maschile-Trofeo Erg), Giorgia Consiglio (Big Femminile-Trofeo Villa Montallegro), Davide Mumolo (Junior Maschile-Trofeo Toyota Financial Service), Sara Crudo (Junior Femminile-Trofeo Bayer), Giulia Monteforte (Green-Trofeo Ansaldo Energia) e Riviera Vado Basket (Trofeo Acqua Alta Valle).

L’ex Golden Boy, oggi presidente del settore giovanile scolastico FIGC, Gianni Rivera ha ricevuto un’ovazione. A lui il compito di incensare Criscito e Pino Porzio, tecnico della Pro Recco reduce dalla vittoria del sesto scudetto consecutivo.
Il nuotatore paralimpico Cadili ha lanciato un forte messaggio per la pratica sportiva nell’anno dei Global Games (mondiali disabili intellettivo-relazionali) in Liguria.

A premiarlo, la pluricampionessa paralimpica Francesca Porcellato e il vicecampione di Pechino2008 (hand bike) Vittorio Podestà.

Ad assistere all’esibizione delle due stelline Auxilium, Sarah Re e Giulia Gualco, uno spettatore speciale: Igor Cassina, il campione olimpico di Atene 2004 costretto a firmare un bel po’ di autografi dalle sue fans. Gli azzurri di nuoto e canottaggio, Alessandro Terrin e Stefano Basalini, hanno incoronato la nuotatrice Giorgia Consiglio e il canottiere Davide Mumolo. A impreziosire ulteriormente la serata il record-man d’apnea Gianluca Genoni, Carlo Molfetta (bronzo ai Mondiali di Taekwondo), la judoka Emanuela Pierantozzi (due medaglie olimpiche) e Valentina Truppa (azzurra nell’equitazione) oltre alle incursioni dei Soggetti Smarriti e di Andrea Di Marco (Zelig).

Una dieci ore no-stop per la Notte Magica, aperta ufficialmente dalla Lotteria dei Rigori per la Gigi Ghirotti. Rossoblucerchiati e campioni si sono sfidati per beneficenza ma non è stato facile superare il secondo portiere della Primavera genoana Ettore Oddo.

A calciare i rigori della solidarietà sono stati anche gli assessori Cascino (Regione), Torti (Provincia), Anzalone (Comune) ed il presidente del Coni Liguria Vittorio Ottonello. Luca Tencati (azzurro di volley), Ivano Brugnetti (campione olimpico ad Atene 2004) e Roberto Giordano hanno visitato e giocato insieme alle promesse di volley e atletica leggera. Irripetibili emozioni al tendone delle feste con l’arrampicata sui veli tricolori e l’Auxilium Day, il ballo in carrozzella, l’esibizione della bicampionessa mondiale di pattinaggio Paola Fraschini, le premiazioni Csen e Panathlon Genova Levante.

Derby del Remo (vinto dal Genova), sfide in canoa e vela, l’uscita sul gozzo nazionale di Stefano Basalini nelle acque del Porto Antico hanno dato ulteriore colore alla giornata insieme all’All Star Game di basket e alle evoluzioni in bicicletta di Diego Donadonibus. In serata la maestrale esibizione del kukkiwon, la scuola di taekwondo coreana già impegnata nel pomeriggio durante la cerimonia d’apertura degli Europei, ha rappresentato il punto più alto della Notte Magica.

Sul palco sono andate in scena esibizioni di ju jitsu con l’Associazione Italiana Ju-Jitsu, ginnastica, danza con il C.D.E. Liguria della maestra Barreca, judo con il Marassi Judo, kung fu con il Centro Italiano Divulgazione Arti Orientali, karate con la Fijlkam Liguria, savate con la Mameli Savate.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*