×

Sardegna, morto 72enne per malore: fatale arresto cardiaco in spiaggia

Sulla spiaggia sarda della Gallura, un uomo di 72 anni è morto a causa di un malore improvviso. Fatale un arresto cardiaco durante attività subacquea.

morto 72enne malore spiaggia

Dramma in Sardegna: un 72 originario di Frosinone ha accusato un malore sulla spiaggia della Trinità D’Agultu, in Gallura. Fatale l’arresto cardiaco e inutili i soccorsi della Guardia Costiera. L’uomo stava per pratiocare attivitù subacquea amatoriale. Qualche giorno prima un incidente simile si era verificato nella provincia di Cagliari, dove aveva perso al vita un 68enne di Lucca.

Sardegna, morto 72enne per malore in spiaggia

Sulla spiaggia di Trinità D’Agultu, in Gallura, un 72enne è morto a causa di un malore. Originario di Frosinone, Francesco Petrarolo l’uomo stava per praticare attività subacque amatoriale, quando si è accasciato a riva. La moglie dell’uomo che ha assistito alla scena, ha chiamato subito i soccorsi.

Sul posto sono intervenuti 118 e la Guardia Costiera. Purtroppo per l’uomo però non c’èstato nulla da fare.

Secondo quanto riferisce il medico legale, la causa del decesso è un arresto cardiaco.

72enne morto in spiaggia per malore, il precedente in Sardegna

Purtroppo le acque sarde negli ultimi anni sono state teatro di altri decessi improvvisi di bagnanti e turisti italiani. Sulla spiaggia di Su Giudea, in provincia di Cagliari, Giuseppe Maggi, 68enne di Lucca è morto per un malore improvviso dopo essersi tuffato in mare.

L’incidente è avvenuto sotto gli occhi della moglie incredula che ha subito chiamato i soccorsi.

Secondo la ricostruzione basate sulle testimonianze raccolte, Maggi era entrato in acqua per rinfrescarsi, ma dopo alcune bracciate ha iniziato ad annaspare, chiedendo aiuto.

Morto in spiaggia per malore, l’intervento dei bagnini

Un bagnino che ha assistito alla scena si è accorto delle difficoltà nel rimanere a galla dell’uomo, e così prontamente si è gettato in mare per soccorerlo. In èochi minuti è riuscito a trascinarlo a riva, dove ha iniziato a praticare manovre per la rianimazione.

Nello stesso tempo, altri bagnini della spiaggia hanno chiamato l’ambulanza del 118, e insieme al medico il bagnino ha continuato a particare le operazioni di rianimazione. Dopo svariati minuti a cercar di tenerlo in vita, purtroppo Maggi è deceduto.

Sul posto oltre ai soccorsi sono giunti anche i carabinieri di Pula, che hanno transennato la zona e avviato le indagini formali. Non ci sono dubbi sul fatto che l’uomo sia stato colto da un malore improvviso. Solo l’autopsia confermerà le vere cause del decesso.

Contents.media
Ultima ora