Garda By Bike, la ciclabile più bella d'Europa
Garda By Bike, la ciclabile più bella d’Europa
Viaggi

Garda By Bike, la ciclabile più bella d’Europa

Biciclette a bordo lago
Inaugurazione pista ciclabile sul Lago di Garda

Aperta la prima parte della pista ciclabile Garda By Bike che costeggerà tutto il lago di Garda.

Il 14 luglio 2018 è stato inaugurato il primo tratto percorribile della nuova pista ciclabile del lago di Garda. Il progetto, chiamato “Garda By Bike“, è stato presentato dal Ministero delle Infrastrutture con l’appoggio finanziario delle tre regioni che la ciclabile attraverserà.

Che cos’è Garda By Bike

La pista ciclabile sarà lunga circa 140 chilometri e passerà attraverso Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige. Il percorso circonderà interamente il lago di Garda e in alcuni tratti ai ciclisti sembrerà di pedalare sulla superficie dell’acqua. Il progetto prevede che la costruzione si integri completamente con il paesaggio naturale circostante. La volontà del Ministero è infatti quella di non rovinare o mutare la natura con costruzioni troppo imponenti e massicce.

Lago di Garda

La struttura

Le barriere laterali di protezione saranno fatte d’acciaio e la pavimentazione sarà di legno. Un legno resistente alle perturbazioni atmosferiche in modo che non si rovini o deteriori troppo velocemente. Il percorso del “Garda By Bike” è stato portato a compimento utilizzando i materiali provenienti da piste e tratti ciclabili già esistenti ma in disuso sia nelle province che nei comuni circostanti.

Nei tratti dove non sarà possibile procedere a causa delle rocce che si gettano direttamente nel lago verranno utilizzate le gallerie dismesse della gardesana.

Funzionalità ed ecosostenibilità

Per mettere ancora più in evidenza la bellezza della nuova pista e del paesaggio lacustre, gli architetti hanno prestato grande attenzione all’aspetto di funzionalità e di ecosostenibilità. Il progetto sarà estremamente funzionale soprattutto per il comune di Limone sul Garda. Questo paesino è infatti rimasto isolato fino al 1932 e proprio grazie alla “Garda By Bike” tornerà ad essere accessibile. In tutti i dodici mesi dell’anno ora Limone sul Garda potrà vedere finalmente aumentati gli introiti che derivano dal turismo ai comuni affacciati sul lago.

Costi e tempo di progettazione

Il Ministero e i sindaci dei comuni coinvolti nei lavori hanno iniziato a pensare alla progettazione di questa pista nel 2017. Il progetto è stato costruito velocissimamente. In poco meno di un anno il primo tratto di pista ha visto la luce ed è già entrato in funzione.

Per ora i costi di costruzione della pista (un percorso di soli 2 chilometri e mezzo) si aggirano su una cifra di oltre 7 milioni e mezzo. Per portare a termine tutto il percorso il budget previsto sarà di 102 milioni. Si stima che i lavori potranno finire entro la fine del 2021.

L’inaugurazione del primo tratto di pista

Il 14 luglio 2018 si è tenuta l’inaugurazione del primo tratto di pista portato a termine. Si tratta di un percorso di circa due chilometri e mezzo. La totalità della ciclabile sarà di 140 chilometri. L’inaugurazione è avvenuta nel comune di Limone sul Garda. Il breve tratto inaugurato preannuncia un percorso davvero stupendo e mozzafiato. La vista, soprattutto nelle parti più elevate del percorso, toglierà sicuramente il fiato a tutti i ciclisti che si cimenteranno nell’impresa e ripagherà completamente la fatica compiuta.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche