×

Gazprom rassicura sulle forniture di gas all’Europa: “Non le fermeremo”

Malgrado lo stato di preallarme proclamato in Italia dal Ministero della Transizione Ecologica Gazprom rassicura sulle forniture di gas all’Europa

Sulle forniture di gas all'Ue Gazprom rassicura

L’azienda Gazprom rassicura sulle forniture di gas all’Europa e spiega senza mezzi termini: “Non le fermeremo”. Secondo il portavoce del colosso russo i flussi sono stabili e non risentono della guerra in corso fra Russia ed Ucraina. In buona sostanza l’aggressione di Mosca a Kiev non avrebbe influito sulle forniture di gas ai paesi dell’Ue, non ancora almeno e non in maniera tale da giustificare allarme. 

Gazprom rassicura sulle forniture di gas ma l’Italia è il preallarme

Un allarme che però in maniera prospettica c’è e resta, tanto che poche ore fa il ministero della Transizione Ecologica ha messo l’Italia in preallarme proprio sulle forniture e sugli stoccaggi del gas destinato ad uso nazionale. Ad ogni modo Gazprom ha chiarito che i flussi ci sono e resteranno tali

Le parole del portavoce Kupriyanov alla Tass

Il flusso “sta proseguendo normalmente verso l’Europa attraverso il territorio ucraino”.

Chi lo dice? Sergey Kupriyanov, che di Gazprom è il portavoce e che avrebbe fornito questa rassicurazioni all’agenzia russa Tass. Ecco le sue parole: “Gazprom fornisce gas russo per il transito in Europa attraverso il territorio ucraino come di consueto, in conformità con le richieste dei consumatori europei, per 107,5 milioni di metri cubi al 27 febbraio”. La nota del Mite ha scopo cautelativo e spiega di aver “ritenuto opportuno sensibilizzare gli utenti del sistema gas nazionale della situazione di incertezza legata al conflitto benchè la situazione delle forniture sia al momento adeguata a coprire la domanda interna”. 

Contents.media
Ultima ora