×

Gelati ritirati dal mercato: i quattro marchi a rischio

La segnalazione specifica è arrivata dai supermercati Decò e Unes e riguarda alcuni tipi di gelati ritirati dal mercato: i quattro marchi a rischio

Un Twix Ice bar

Non solo l’allarme di Pasqua che dal Regno Unito ha portato la Ferrero a togliere dagli scaffali alcuni suoi prodotti per il rischio salmonella, ma anche gelati ritirati dal mercato: i quattro marchi a rischio della Mars sono relativi ad alcuni specifici lotti di Twix, Bounty e M&M’s di Mars che conterrebbero troppo ossido di etilene.

Attenzione dunque ai gelati con cui magari si è fatta la spesa in questi giorni di inizio primavera, è una spesa che potrebbe costare molto cara.

Gelati ritirati dal mercato: il motivo

La segnalazione sui gelati ritirati è arrivata dai supermercati Decò e Unes e riguarda il richiamo da parte del produttore di alcuni lotti di gelati Twix, Bounty e M&M’s di Mars. Il ritiro è avvenuto a causa della “presenza di ossido di etilene superiore ai limiti di legge in uno degli ingredienti utilizzati per la produzione”.

Il fattoalimentare spiega che il provvedimento è giunto nove mesi dopo il richiamo di numerosi gelati a marchio Mars (Snickers, Twix, Bounty e M&M’s) per lo stesso motivo.

I lotti e le tipologie interessate

Ecco i lotti e le partire di commercio interessate:

  • Twix Ice Bar, in confezioni singole da 40 grammi, con il termine minimo di conservazione (Tmc) 31/07/2022 (EAN 5000159484657);
  • Twix Ice Bar, in confezioni da 6 pezzi da 34,2 grammi ciascuno, con i Tmc 31/04/2022 e 31/07/2022 (EAN 5000159484695);
  • Bounty Ice Bar, in confezioni da 6 pezzi da 39,1 grammi ciascuno, con il Tmc 31/05/2022 (EAN 5000159483063);
  • M&M’s Choco Ice Bar, in confezioni da 4 pezzi da 63 grammi ciascuno, con il Tmc 31/05/2022 (EAN 5000159500678).
Contents.media
Ultima ora