Gemitaiz su Instagram: arrabbiato per le notifiche di Instagram sui social
Gemitaiz su Instagram: arrabbiato per le notifiche di Instagram sui social
Musica

Gemitaiz su Instagram: arrabbiato per le notifiche di Instagram sui social

Gemitaiz
Gemitaiz

Gemitaiz su Instagram: arrabbiato per le notifiche di Instagram sui social. Il video del rapper romano sta diventando virale sui social. I fans condividono il video in massa.

Ecco il video di Davide De Luca in arte ‘Gemitaiz’ che sta spopolando sui social e tutti i fans stanno condividendo.

Non molto tempo fa Gemitaiz intervenne sul suo lavoro fatto recentemente diventato disco d’oro, Nonostante tutto.

“Non sono uno di quelli che studiano nel dettaglio i progetti ancora prima di cominciarli, quindi diciamo che “Nonostante tutto” è nato strada facendo. Ovviamente se scrivo per un mixtape ho un’attitudine diversa, più leggera, mentre se invece sto lavorando a un album sono più in paranoia e cerco di produrre cose sempre nuove e originali, dove ho l’occasione di approfondire dei concetti più importanti. Sul piano musicale credo che questo disco rappresenti una grande evoluzione, per me: non credo che sia il classico disco rap, anzi, visto che ascolto molti generi diversi ho cercato di fonderli tutti all’interno delle varie canzoni. Il lavoro che abbiamo fatto sui beat è stato molto curato, anche perché quando ne ho la possibilità mi piace andare in studio e farli insieme ai miei produttori.”

Critiche all’album, Gemitaiz commenta così:

“Ormai non mi metto più a scrivere pensando ai tecnicismi, anche perché quelli che adotto mi vengono abbastanza spontanei.

In ogni caso anche stavolta non mancano i miei grandi classici: brani terzinati, doppie rime, extrabeat, uso dell’autotune… Ho cercato di dare il giusto peso a tutto.”

Dopo tanti dissing e varie sfuriate contro gli ‘ultimi’ rapper che stanno attaccando Gemitaiz, Lui stesso interviene con questo video:

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche