Genova, 13enne litiga con la madre e si lancia dal terrazzo
Genova, 13enne litiga con la madre e si lancia dal terrazzo
Cronaca

Genova, 13enne litiga con la madre e si lancia dal terrazzo

ambulanza

L'episodio è avvenuto in zona Borzoli. Il ragazzo è uscito di casa correndo dopo il litigio, raggiungendo il 4° piano di un edificio di fronte al suo.

Un ragazzo di 13 anni è morto dopo essersi lanciato dal terrazzo di un condominio in via Borzoli a Genova. L’intervento del 118 e i conseguenti tentativi di rianimazione sono risultati vani poiché l’adolescente sarebbe morto sul colpo. In seguito all’episodio, avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì 24 settembre, la polizia è giunta sul posto dove ha constatato che il gesto del giovane sarebbe stato volontario, in seguito a un diverbio con la madre.

Genova, 13enne litiga con la madre e si suicida

Ci sarebbe un’accesa litigata con la madre alla base del gesto commesso da un ragazzo di 13 anni a Genova, in zona Borzoli, intorno alle ore 15 di lunedì 14 settembre.

Il ragazzo infatti è stato ritrovato morto dopo un salto effettuato dal quarto piano di un condominio. Secondo quanto stabilito dalla polizia, che è rapidamente accorsa sul luogo per fare luce sull’accaduto, il 13enne sarebbe tornato da scuola intorno all’ora di pranzo.

Una volta salito a casa, tuttavia, il giovane avrebbe litigato pesantemente con la mamma, per motivi ancora da chiarire.

Dopo lo screzio, il ragazzo è uscito dall’abitazione correndo e si è diretto verso un edificio, sempre in via Borzoli, di fronte al suo. Lì sarebbe salito fino al terrazzo del quarto piano per poi gettarsi in strada.

I mezzi del 118 sono pervenuti sul posto e, dopo aver tentato una vana rianimazione, hanno constatato che l’adolescente è morto sul colpo.

La madre si troverebbe attualmente all’Ospedale San Martino, dove è ricoverata in stato di shock.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Alessandro Bai
Alessandro Bai 189 Articoli
Alessandro Bai, nato nel 1991 a Milano, città che ama ma da cui non può fare a meno di spostarsi (e ritornare, sempre). Una mamma brasiliana, un anno di studi in Inghilterra e la passione per le lingue mi hanno dato l'apertura mentale che cerco di riportare nel giornalismo. Racconto di sport per fare emozionare.