×

Genova dieci anni dopo

default featured image 3 1200x900 768x576

aiut2

Un corpo a terra, un estintore, sullo sfondo una camionetta dei carabinieri.

Immagini difficili da dimenticare, destinate ad essere simbolo di momenti della nostra storia recente, per quanto crude e difficili anche da rivedere a distanza di tempo.
Oggi Genova è stata attraversata dai militanti dei centri sociali e dai No Tav che, dopo la violenza degli scontri in Val di Susa, hanno voluto ripiegare sulla città ligure per ricordare Carlo Giuliani, il giovane ucciso durante gli scontri del G8 del 2001.
Un anno terribile il 2001: Genova messa a ferro e fuoco, con strade e negozi più simili a Belfast che non all’Italia che conoscevamo; l’attentato alle Twin Towers e la guerra in Afghanistan.

La morte di Carlo Giuliani e le violenze alla scuola Diaz hanno portato ad anni di processi, condanne, attacchi allo Stato, accusato di violenze degne di un regime militare e critiche aspre ai capi dei manifestanti, talvolta innocenti altre volte immischiati nei saccheggi e nei vandalismi.
Ma il 23 Luglio 2011 è stato diverso: malgrado l’enorme schieramento di forze nessuno scontro, i no global hanno chiesto risposte e giustizia per il tragico trascorso di dieci anni fa; Vittorio Agnoletto, storico leader antagonista, ha invocato l’ intervento del Presidente della Repubblica, al fine di giungere ad una definitiva riconciliazione.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora