×

Gentiloni: la vicenda della sottosegreteria Boschi non avrà conseguenze per il governo

Gentiloni interviene sulla vicenda della sottosegretaria Boschi e tranquillizza tutti. "Non ci saranno conseguenze per il Governo" afferma

gentiloni
Gentiloni: la vicenda della sottosegreteria Boschi non avrà conseguenze per il governo

Paolo Gentiloni, presidente del Consiglio italiano, prima di ripartire da Pechino dove aveva terminato la sua missione, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla vicenda Boschi. Una situazione che riguardava il caso Etruria. Le parole di Gentiloni sono state chiare quando ha spiegato come “la vicenda della sottosegretaria Boschi sia nota”.

Inoltre ha ricordato pure, sempre sullo stesso argomento che:Non ci saranno complicazioni per il Governo. Inoltre mi pare non ci siano novità e che abbia completamente chiarito la vicenda”. Un intervento molto importante da parte del presidente del Consiglio su una vicenda nota e sulla quale si è scritto e parlato molto.

Da questa visita alcuni punti sono stati di fondamentale importanza. Così nei suoi discorsi cinesi non ha mancato il riferimento a questa visita servita anche a consolidare i rapporti tra l’Italia e la Cina.

Una amicizia che lo stesso numero uno italiano ha definito molto importante e soprattutto: “abbiamo preso un impegno per rafforzare e moltiplicare le nostre relazioni”.

Due paesi uniti, come ha ricordato ancora Gentiloni: “da due antiche civiltà che si ritrovano oggi sulla Via della Seta per una amicizia millenaria che hanno coltivato rapporti importanti anche a livello culturale”.

Sulla vicenda Etruria, il Presidente del Consiglio Italiano non ha mancato di dare una stoccata al giornalista Ferruccio De Bortoli che aveva da poco pubblicato un libro dal titolo “Poteri Forti”.

In merito a ciò Gentiloni ha spiegato che: “De Bortoli ha fatto il direttore di importanti quotidiani per oltre venti anni e ora spiega dove esistano i poteri forti. Chi ci crede è bravo. Il segreto di Pulcinella è stato capire che Unicredit studiava il dossier Etruria”.

Inoltre sempre Gentiloni ha affermato come: “tutte le banche avevano preso visione del dossier Etruria in quel momento. Ma sicuramente arriverà il giorno in cui il tutto sarà chiarito e si capiranno quali saranno i veri responsabili”.

Insomma la vicenda Etruria continua inesorabilmente a far parlare di se.

Contents.media
Ultima ora