×

Geo Barents verso il porto di Augusta: sbarcheranno 439 migranti

La nave Geo Barents di MSF potrà sbarcare nel porto di Augusta: finisce così l'odissea dei 439 migranti a bordo soccorsi tra il 19 e il 21 gennaio.

geo barents augusta

Dopo nove giorni di attesa di un porto sicuro con oltre 400 migranti a bordo, la Geo Barents di Medici senza Frontiere può sbarcare in Italia: le autorità le hanno assegnato il porto di Augusta nel siracusano.

Geo Barents sbarcherà ad Augusta

Termina così dunque l’incubo per le 439 persone, tra cui 117 minori e un neonato di soli de mesi, soccorse in sei differenti operazioni nel Mediterraneo tra il 19 e il 21 gennaio 2022. Nei giorni scorsi la ONG aveva più volte lanciato l’allarme sulle loro condizioni psicologiche precarie auspicando l’accelerazione dell’assegnazione di un porto per farle sbarcare.

Di notte qui fa freddo e la situazione a bordo della nave diventa sempre più complicata.

Chiediamo al governo italiano l’assegnazione di un porto sicuro“, aveva evidenziato il tema. Riccardo Gatti, responsabile delle operazioni di soccorso della nave, aveva sottolineato il difficile contesto a cui stava facendo fonte l’equipe medica cercando di fornire le prime cure e mantenere i casi clinici stabili.

Geo Barents sbarcherà ad Augusta dopo 9 giorni di silenzio

Incapace di comprendere perché “continuiamo a ricevere ripetuti silenzi dalle autorità italiane dopo aver ricevuto i dinieghi delle autorità maltesi“, lo stesso aveva lamentato la mancanza di risposta di Italia e Malta alle loro continue richieste di aiuto.

Le convenzioni e le leggi del mare parlano chiaro, i Paesi costieri hanno il dovere di prestare assistenza a qualsiasi persona si trovi in pericolo in mare, compreso garantire lo sbarco delle persone soccorse in un luogo sicuro“, aveva evidenziato. Poi il permesso di ripararsi dal cattivo tempo nelle acque siciliane e infine l’assegnazione del porto di Augusta.

Contents.media
Ultima ora