Il leggendario Geoff Tate ex Queensryche in Italia per 4 date | Notizie.it
Il leggendario Geoff Tate ex Queensryche in Italia per 4 date
Lifestyle

Il leggendario Geoff Tate ex Queensryche in Italia per 4 date

Dopo i live del 2015 con gli Operation:Mindcrime, il vocalist che ha scritto parte della storia dell’heavy metal torna nel Nord Italia per 4 show unplugged!

Grande evento per gli amanti della musica heavy metal di altissimo livello: Geoff Tate, il leggendario cantante dei Queensrÿche e ora degli Operation: Mindcrime, sarà infatti anche in Italia per un mini tour acustico, con il quale girerà tutto il Vecchio Continente. Il set intitolato “Building an Empire” dura ben due ore, nelle quali il vocalist dalla clamorosa estensione e dalle qualità interpretative fuori dal comune, ripercorre in maniera quasi inedita, grazie agli arrangiamenti studiati per l’unplugged, 30 anni di carriera con la sua originaria band, partita da Seattle nei primi anni ’80 alla conquista del mondo.

I quattro live italiani sono previsti:

  • Venerdì 9 dicembre al Piccolo Teatro Arci AurOra – Ora (BZ)
  • Sabato 10 dicembre al Dagda – Borgo Priolo (PV)
  • Domenica 11 dicembre al Dedolor Music Headquarter – Rovellasca (CO)
  • Lunedì 12 dicembre all’Exenzia – Prato

geoff-tate-rovellascaLa data comasca è stata inserita grazie alla volontà e all’impegno del batterista, tecnico del suono ed imprenditore Dedo Lorenzi, che è stato in grado di portare una star di così grande spessore nella struttura da lui costruita e che ospita sale prova, studio di registrazione e un grande palco per live music nella località vicino a Saronno.

Sono ancora disponibili fino alla sera di sabato 10 dicembre dei biglietti per il concerto di Rovellasca, al prezzo di 15,00 Euro: vanno prenotati ed acquistati esclusivamente on line tramite il circuito paypal, scrivendo alla mail produzioni@dedolor.it

Geoff Tate è nato a Stoccarda, in Germania, nel 1959, ma è naturalizzato statunitense: la sua prima incisione con i Queensrÿche fu la splendida The Lady wore black, seguita dal primo EP ufficiale nel 1983, che porta lo stesso nome del gruppo.

Dell’anno successivo l’LP The Warning, che contiene la hit Take hold of the flame, eseguita quasi sempre nei live della band. Nell’85, Tate viene chiamato a far parte del progetto musicale a favore dell’Africa “Hear ‘n Aid”, insieme ad altri 40 musicisti: ne scaturisce un singolo di grande impatto, scritto da Ronnie James Dio, Jimmy Bain e Vivian Campbell, ideatori dell’iniziativa, intitolato Stars, in cui il vocalist dei Queensrÿche registra una parte da solista.

Nel 1986 esce Rage for order, disco d’oro negli USA, con il quale i Rÿche cominciano ad affermarsi sempre di più nel panorama heavy mondiale. Il capolavoro, però, è del 1988: un concept album dalle forti connotazioni di protesta politico-sociale intitolato Operation: Mincrime, che consacra definitivamente la band e l’eccezionale voce e capacità recitativa di Geoff Tate, raggiungendo anche il platino in patria.

Dopo una pietra miliare del genere, non si sapeva di certo cosa aspettarsi di più, ma nel 1990 Empire riesce a stupire e convincere addirittura il pubblico italiano, grazie anche alla splendida ballad Silent Lucidity, trasmessa da alcune radio, e si rivela essere uno straordinario successo commerciale in tutto il mondo.

I dischi successivi seguono alterne fortune, fino allo scossone del 1997, dato dall’abbandono del chitarrista e co-autore di alcuni tra i principali successi dei Queensrÿche, Chris De Garmo. Nel 2006 viene dato alle stampe il sequel Operation: Mindcrime II, con la straordinaria partecipazione di Ronnie James Dio che presta la voce al malefico Dr. X.

Dopo Dedicated to Chaos, nel 2012 Geoff Tate lascia i Queensrÿche, ufficialmente per “divergenze creative”, secondo un comunicato del batterista Scott Rockenfield, ma i dissapori sul piano personale erano ormai all’ordine del giorno nella band, tanto è vero che l’ex frontman si è impegnato anche in una battaglia legale per ottenere il diritto ad utilizzare il nome Queensrÿche per la sua carriera solista: persa la causa, ha ripiegato sul titolo del suo album più rappresentativo, Operation: Mindcrime, per identificare il gruppo di musicisti con cui lavora e con il quale, l’anno scorso, ha pubblicato l’album The Key, il primo di quella che sarà una trilogia.

Geoff Tate è anche un produttore emergente di vini: il suo primo “nettare”, Insania, è già in commercio negli USA, sia rosso che bianco e negli ultimi mesi il cantante è tornato nella nativa Germania per produrre un bianco con le storiche vinerie Rinklin, fondate agli inizi del 1700!

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Seduta Massaggiante Diadora
39.95 €
179 € -78 %
Compra ora
Google Pixel 2 XL 64GB Nero - Just Black
461 €
Compra ora