×

George Clooney sulla paternità: “Avere due gemelli sarà un’avventura”

George Clooney sulla paternità: "Avere due gemelli sarà un'avventura"
Clooney e la moglie Amal si sono sposati a Venezia nel 2014 e in giugno diventeranno genitori di una coppia di gemelli.

George Clooney e la moglie Amal avranno presto due gemelli. L’attore americano si è detto entusiasta di vivere quest’avventura e di non essere spaventato dalla sua – non più giovanissima – età.

Affrontare per la prima volta la paternità a 56 anni è una sfida non semplice. Ma George Clooney non la teme affatto. Intervistato da Laurent Weil per il programma della televisione francese “Rencontres de cinema”, l’attore americano ha detto che lui e la moglie sono “molto felici e molto eccitati” e che questa esperienza sarà “una grande avventura“. Anche il fatto che si tratti non di uno, bensì di due bambini non preoccupa la coppia, che ha “accolto la notizia con gioia, a braccia aperte”. Clooney e l’avvocatessa di origini libanesi, ma naturalizzata britannica, Amal Alamuddin sono marito e moglie dal 2014. I figli della coppia, che ha celebrato il proprio matrimonio a Venezia, dovrebbero nascere nel mese di giugno.

Certo il bel George non è nella fascia d’età più usuale per diventare padre, ma la cosa non sembra preoccuparlo.

L’attore e regista, che fa sospirare stuoli di donne in tutto il mondo, ha detto di ispirarsi a un altro genitore “tardivo”: l’attore francese Jean-Paul Belmondo. L’ultima figlia dell’icona del cinema transalpino, Stella, è infatti nata quando lui di anni ne aveva addirittura 70. Per cui Clooney si consola al pensiero che, quando i suoi gemelli vedranno la luce, sarà più giovane rispetto al collega di ben 14 anni.

Tra il serio e il faceto la star americana ha poi confessato che una delle cose più difficili è stata dare la notizia ai suoi amici, molti dei quali hanno figli che frequentano già il college. La loro reazione all’inizio è stata di pieno sostegno, ma subito si è trasformata in bonario sfottò: “Mi hanno rassicurato,” ha detto Clooney, “poi tra loro è sceso il silenzio.

Allora hanno cominciato a fare il verso di un bambino che piange e siamo tutti scoppiati a ridere”.


Contatti:

Contatti:

Leggi anche